News / Tennis 02 Settembre 2020

Us Open, Berrettini parte bene

Matteo Berrettini entra negli US Open alla grande. Il giocatore del Circolo Canottieri Aniene, chiamato a difendere la stupenda semifinale centrata lo scorso anno, ha cominciato il torneo a Flushing Meadows a fari spenti battendo in tre set il giapponese Go Soeda per 7-6 6-1 6-4 dopo 2 ore e un minuto.

Partita un po’ altalenante nelle prime fasi, ma sostanzialmente sempre sotto controllo di Berrettini che è uscito alla distanza giocando sempre meglio, mano a mano il passare del tempo. Gli schiaffi dal fondo di Matteo hanno trovato terreno fertile nel non sempre efficace gioco difensivo del giapponese che non ha mai dimostrato di avere i mezzi per tentare una minima reazione, se non resistere il più possibile al gioco imposto dal suo rivale.

Matteo non ha mai perso la battuta in tutto il match, cancellando sempre con il servizio le 4 palle break offerte. Per lui anche 18 ace, nessun doppio fallo, il 64% di prime, 47 punti ottenuti su 50 prime giocate, 49 vincenti e 30 errori gratuiti.

Prossimo avversario di Berrettini, giovedì, nel secondo turno sarà il francese Ugo Humbert che ha battuto per 6-3 6-4 6-3 il giapponese Yuichi Sugita.