News / Tennis 05 Settembre 2020

Us Open, Berrettini batte Ruud
e accede agli ottavi di finale

Matteo Berrettini accede alla seconda settimana degli Us Open. Il norvegese Casper Ruud è finito all’angolo e il giocatore dell’Aniene, che non ha sbagliato un colpo e ha ottenuto la qualificazione agli ottavi di finale del torneo, adesso attende il russo Rublev che nei sedicesimi ha avuto la meglio sull’azzurro Salvatore Caruso. Niente derby, quindi, per Matteo.

Berrettini, numero 8 della classifica Atp e sesta testa di serie dello Slam americano, si è sbarazzato in tre set (6-4 6-4 6-2) del norvegese Ruud, 37esimo giocatore al mondo. Nel prossimo turno il ventiquattrenne romano se la vedrà, come detto, con il russo Rublev.

Nella “bolla” degli Us Open, a Flushing Meadows, Matteo dopo aver battuto Soeda e Humbert, si è confermato anche contro Ruud nel terzo turno dello Slam a stelle e strisce. Prestazione solida per il nostro campione che ha confermato il pronostico approfittando nei primi due set di un break nei confronti del norvegese e chiudendo poi in scioltezza nella terza partita. Ancora una volta, Berrettini ha dimostrato la sua condizione favorevole di forma fisica e mentale e una notevole consapevolezza dei propri mezzi.

Ora Matteo se la vedrà nel match degli ottavi con Andrey Rublev, numero 14 della classifica Atp e decima testa di serie del torneo che ha avuto la meglio di Salvatore Caruso: match senza storia quello tra il russo e il tennista azzurro al debutto nel tabellone principale di Flushing Meadows dal risultato di 6-0 6-4 6-0.

Berrettini ha affrontato Rublev già in quattro occasioni e ha vinto tre volte. In particolare si ripropone la sfida dei sedicesimi degli Us Open 2019 quando Berrettini lo ha sconfitto imponendosi in tre set prima di arrivare fino alla semifinale dove ha ceduto al vincitore del torneo Rafa Nadal.