Nuoto paralimpico, nove successi degli atleti dell’Aniene agli Assoluti

lunedì 29 Novembre 2021

Nove medaglie d’oro, quattro d’argento ed una di bronzo. È  è il bottino dei nuotatori paralimpici dell’Aniene nella terza edizione dei campionati italiani Assoluti in vasca corta tenutisi a Riccione il 27 e il 28 novembre. Simone Ciulli, il veterano e capitano “in pectore” della nostra formazione è stato protagonista di un tris di ori nei 50 e 100sl e nei 50 farfalla nella classe S9 dove si è concesso il lusso di regolare il primatista europeo Federico Morlacchi.

Alessia Scortechini, pur in non perfette condizioni fisiche a causa di una borsite al ginocchio, è scesa in acqua ed ha vinto 50sl e 50 farfalla con un significativo 30”33 in quest’ultima gara non troppo lontano dal suo primato continentale (29”91).

I nostri dorsisti non sono stati da meno. Riccardo Menciotti ha vinto i 50 e i 100 dorso e nella distanza più breve ha sfiorato il record europeo: 27”27 è rimasto a soli 9 centesimi dal suo primato continentale mentre nei 100 ha nuotato sotto al minuto (59”91). A queste due vittorie ha aggiunto l’argento dei 50 farfalla con un tempo al di sotto del vecchio primato europeo che, però, nella stessa serie Raimondi ha realizzato il record del mondo.

Karim Gouda nei 50 dorso e nei 100 dorso ha centrato due nuovi record italiani con 34”06 e 1’13”50 progredendo rispetto a ottobre – 34”96 e 1’15”31 – a testimoniare la crescita costante di Karim verso il traguardo finale della nazionale maggiore.

A completare il quadro, il nuovo record italiano juniores nei 100 misti con 1’18”95 con quasi tre secondi di miglioramento rispetto a un mese fa per Gouda.

Infine, i due argenti ed il bronzo di Gioele Ciampricotti che è in ripresa.