Nuoto, Karim Gouda
firma tre record italiani

lunedì 26 Ottobre 2020

Grandi prestazioni di Karim Gouda nel meeting Sprint di nuoto paralimpico a Bologna il 24 e 25 ottobre. Due record italiani assoluti, un record di categoria e una seconda prestazione italiana assoluta: questo il bottino dell’atleta del Circolo Canottieri Aniene nella due giorni bolognese.

Nonostante il pieno carico di lavoro (oltre 30 i chilometri settimanali) e la totale assenza di lavori specifici sulla velocità, Karim nella giornata di sabato, dedicata ai 50, ha ottenuto con 34”63 e 37”76 due record italiani assoluti, rispettivamente nei 50 farfalla e nei 50 dorso, entrambe le prestazioni cronometriche rappresentano si collocano al terzo posto del ranking mondiale stagionale.

Domenica con 1’23”53 ha abbassato di quasi un secondo e mezzo il record italiano categoria ragazzi dei 10 farfalla che aveva aggiornato (è la quarta volta nell’anno) al Sette Colli in agosto. E’ la gara nuova, in vista di Tokio, che Karim sta mettendo a punto da soli sei mesi.

Infine, pochi minuti dopo, a tarda serata e con le energie ridotte al lumicino, ha tentato l’assalto anche al record dei 100 dorso ampiamente abbassato in quel di Roma. Karim ha cercato un passaggio forzato alla ricerca del minimo olimpico (1’18”99) e nel finale ha pagato un po’ restando un secondo lontano dal tempo di Roma chiudendo in 1’21”02 (il record italiano è suo con 1’20”07).