News / Sport paralimpici 17 Dicembre 2018

Nuoto, Aniene protagonista assoluto al Meeting Internazionale di Brescia

Nell’ultima gara dell’anno, ottime prestazioni per i nostri portacolori del paraswimming al IX Meeting Internazionale di Brescia. Con solo tre partecipanti, i nostri non hanno avuto esitazioni a mettere la mano davanti anche ai rappresentanti di Polonia e Repubblica Ceca. Alessia Scortechini prosegue la sua marcia in vista dei Mondiali 2019 vincendo di forza i 50 SL e addirittura dominando i 100. Il vantaggio sulla quotata polacca Mendak era tale già in avvio da indurla forse ad un passaggio fin troppo prudente, altrimenti il crono poteva essere ancora migliore ed avvicinare il suo record italiano.

Gioele Ciampricotti, in pieno carico, disputa i 400 SL vicino al tempo degli Europei e conferma la sua posizione nella top ten mondiale. Karim Gouda si regala, nel giorno del suo 14esimo compleanno, due nuovi record italiani cat. Ragazzi, nei 50 SL (33″12) e nei 100 D (1’29″80). In questa stessa vasca a marzo, in occasione dei campionati italiani invernali, aveva nuotato in 38″6 e 1’40″8. L’importante progressione lo porta a ridosso dei primi 10 para nuotatori d’Europa, nonostante sia il più piccolo (non di statura, visti i suoi 181 cm!) del lotto. Nei 50 SL, con oltre 850 punti, conferma che il tasso tecnico delle performance è decisamente cresciuto.

Karim ha dedicato i primati al suo capitano Federico Bassani, ancora assente per piccoli ma fastidiosi problemi di salute, che gli auguriamo di superare presto onde poter riprendere la preparazione in vista dei Mondiali 2019. Restando in tema di auguri ne approfitto per formulare i miei personali a tutta la famiglia Aniene, per un Buon Natale ed un 2019 ancora più ricco di successi.
Daniele Naldi