Mondiali Junior, batterie: Sandrelli, Giovanna e Antonio Schettino secondi. Decisivi i recuperi

mercoledì 24 Agosto 2016

Appuntamento rimandato ai recuperi per capire se gli atleti del Circolo Canottieri Aniene impegnati ai Mondiali di Rotterdam nella categoria Junior riusciranno ad avanzare nelle rispettive specialità.

Giovanna Schettino con Nicoletta Bartalesi

Giovanna Schettino con Nicoletta Bartalesi

Giovanna Schettino nel doppio, suo fratello Antonio nel 2- e Matteo Sandrelli nell’8+ si sono resi protagonisti di ottime prestazioni nelle batterie, senza però riuscire a piazzare l’acuto. Alla fine tutti hanno dovuto accontentarsi del secondo posto, quando la qualificazione al turno successivo era riservata esclusivamente ai primi classificati.

Giovanna e la sua compagna Nicoletta Bartalesi (SC Varese) non sono riuscite a tenere il passo della forte Grecia, anche se con un grande finale si sono avvicinate moltissimo. Nel due senza maschile sempre la Grecia, campione del mondo in carica, è scappata via ad Antonio e a Tiziano Prelazzi (CC Saturnia), autori comunque di una buona prova.

Antonio Schettino con Tiziano Prelazzi

Antonio Schettino con Tiziano Prelazzi

 

Bel secondo posto anche per Matteo (nella foto in alto), che ha guidato il suo equipaggio all’inseguimento dell’8+ inglese con un forcing che lo ha portato sul traguardo a sola mezza barca di svantaggio. Tutto rimandato ai recuperi, ma i nostri portacolori sono apparsi in salute e le chance di entrare in semifinale (nel 2x e nel 2-) e in finale (nell’8+) sembrano davvero alte.