Sport paralimpici 23 Aprile 2014

Mauro Cratassa vince la 1a tappa del Giro d’Italia di Handbike

Pioggia e vento sono stati spazzati via dai quasi cento handbikers che a Pavia, nel giorno di Pasquetta hanno dato spettacolo allo Start della 5^ edizione del Giro d’Italia di Handbike. Mauro Cratassa c’è: a lui tappa e Maglia Rosa. Giusy Versace, atleta paralimpica detentrice di due record italiani nei 100 e 200 mt piani e ospite d’accezione: “Fare sport supera ogni barriera. Felicissima ed emozionata di essere qui con voi”.

Pavia, 21 aprile 2014 – Pavia ha accolto con un abbraccio ed un tifo da contagio i quasi cento handbikers che da questa mattina alle otto hanno invaso e corso nel cuore di questa città d’arte bellissima, diventando teatro della prima tappa del Giro d’Italia di Handbike.

Un circuito cittadino di 4.5 km ripetuto nella formula 1ora + 1 giro ha visto dominare l’atleta, il campione olimpico Mauro Cratassa, classe 1964 e tanta determinazione in 1h06’59”590 su Giordano Tomasoni, di quattordici anni più giovane, che ha ceduto solo all’ultimo (1h06’59”878), ma protagonista di una ottima performance. Cratassa vince tappa e Maglia Rosa: “Un circuito impegnativo che mi ha dato la soddisfazione di questa vittoria” – dice.