In evidenza / Slider / Vela 01 Giugno 2016

Dopo Conti anche Caputo e Sinno staccano il pass per Rio

Il Circolo Canottieri Aniene cala un bel tris di atlete chiamate a rappresentare i colori azzurri a Rio 2016. Roberta Caputo e Alice Sinno sono infatti state selezionate dalla Federvela, dopo che l’Italia ha ottenuto il pass alle prossime Olimpiadi anche per la classe 470 femminile a seguito della rinuncia da parte del Canada, andandosi così ad aggiungere a Giulia Conti.

“Quattro anni fa è iniziata la nostra scalata olimpica al Circolo Canottieri Aniene – commenta con entusiasmo Roberta Caputo – Passo dopo passo ci è stato insegnato cosa significa vivere per lo sport senza mollare mai. Resta ancora molto da imparare dai grandi campioni che ci affiancano e queste Olimpiadi le sfrutteremo al massimo per crescere come atlete, veliste e persone”.

Roberta e Alice parteciperanno, come regata di preparazione per Rio, alla quarta tappa di coppa del mondo in programma dall’8 al 12 giugno a Weymouth, sede dei giochi olimpici di Londra 2012, dove sarà impegnato anche il giovane equipaggio, sempre del C.C. Aniene, composto da Francesco Porro e Laura Marimon nel catamarano misto Nacra17.

Giulia Conti, invece, effettuerà sul 49er FX una doppia sessione di test tecnici a Cagliari con la sua compagna di barca Francesca Clapcich (Aeronautica Militare), prima di tornare a Rio a fine giugno per un ulteriore allenamento. Conti (nella foto con Clapcich), già vincitrice nel 2015 del titolo mondiale, europeo e italiano nella classe 49er FX, è la punta di diamante della vela italiana. Rio sarà la sua quarta Olimpiade, dopo aver partecipato a soli 18 anni ai Giochi di Atene nel 2004 con l’Yngling e alle rassegne a cinque cerchi di Pechino 2008 e Londra 2012 con il 470 femminile.

Dal 24 al 28 giugno, inoltre, si svolgerà a Kiel (Germania) l’ultima tappa del circuito Eurosaf, che vedrà partecipare i nostri giovani atleti nel Laser standard maschile con Rocco Cislaghi e nel Radial femminile con Maelle Frascari.