Vela: seconda giornata della Rolex Swan Cup

giovedì 16 Settembre 2010

Porto Cervo, 15 settembre 2010. Lo spettacolo della Rolex Swan Cup stupisce ancora. La seconda giornata di prove, con venti da Nord sugli 8 nodi alla partenza e in aumento nel corso della giornata, ha regalato grandi emozioni. I Maxi hanno effettuato una regata costiera di 31 miglia marine che dopo la linea di partenza li ha condotti lungo il canale tra la terra ferma e le isole fino a lasciare Spargi a sinistra. Da qui hanno effettuato il tragitto a ritroso e sono giunti al Golfo del Pevero per tagliare infine il traguardo di fronte a Porto Cervo. Un’ottima prova per la nostra squadra di Fantasticaaaniene che si è mantenuta in seconda posizione, dietro a DKS Pioneer Investment, per tutta la regata, risalendo così la classifica in un ottavo posto overall. Lo Swan 90 DSK Pioneer Investment di Danilo Salsi ha ottenuto il miglior tempo battendo lo Swan 112 Mystery e il 90 piedi White Lie. La sua vittoria odierna gli permette di scalzare l’equipaggio tedesco dello Swan 60 Emma dal primo posto overall guadagnato ieri, facendolo passare in seconda con alle spalle White Lie.

Earlybird di Hendrik Brandis è in testa alla classifica overall della classe che corre per il Rolex Swan 45 World Championship, mentre tra la classe Club Swan 42 ha prevalso Kora 4 di Enrico Scerni. Primo della categoria Maxi è invece DSK Pioneer Investment di Danilo Salsi, e Silveren Swaen dell’olandese P.H.J. Bakker domina il tabellone dei Grand Prix. Sul primo gradino del podio per la divisione Classic c’è infine lo Swan 65 Monsoon Jaguar dell’inglese Peter Simon.