Canottaggio / News 13 Giugno 2019

Un oro e due argenti per l’Aniene ai Campionati Italiani Assoluti

Si sono svolti a Varese i Campionati Italiani Assoluti di canottaggio.

Il Circolo Canottieri Aniene si è presentato con una squadra agguerrita, capace di vincere un oro e due argenti.

Andiamo con ordine. Il primo nostro equipaggio a scendere in acqua per la finale è il doppio senior femminile di Ludovica Serafini e Cecilia Bellati. Missione molto difficile la loro, che si devono confrontare con il fortissimo equipaggio delle Fiamme Gialle (Rodini e Guerra, entrambe plurimedagliate ai Campionati del Mondo). Dopo una prima metà di gara combattuta, le nostre devono cedere alla maggiore forza delle avversarie, ottenendo comunque un bell’argento.

Neanche il tempo di rifiatare e Ludovica e Cecilia saltano nel quattro di coppia con Giovanna Schettino e Gaia Colasante. Gara entusiasmante da subito, con la barca gialloceleste partita un po’ lenta e fino ai 750 metri mezza punta dietro la Canottieri Lario. Da quel momento le nostre quattro atlete mettono una marcia in più, sorpassano le avversarie e se ne vanno solitarie verso il traguardo, arrivando con 6 secondi di vantaggio alla conquista del titolo assoluto.

Dopo mezz’ora è il turno del nostro 8+ maschile (Riccardo Peretti, Antonio Schettino, Bruno Rosetti, Marco Felici, Luca Armani, Jonathan Olandi, Michele Zacchilli, Giulio Ginesi e al timone Gaetano Iannuzzi). Un equipaggio tutto under 23 a parte Bruno Rosetti (titolare del 4 senza assoluto italiano) e Gaetano Iannuzzi, allenatore della squadra agonistica ed esperto timoniere (quarto alle Olimpiadi di Sidney proprio con l’8+) che ha accettato di accompagnare i nostri ragazzi in questa avventura con l’obiettivo di far crescere l’equipaggio in vista dei campionati italiani under 23 di fine giugno. Avversario numero uno le Fiamme Gialle, composte interamente di atleti della nazionale, che si confermano imprendibili e vincono l’oro. I nostri battagliano all’inizio con la Canottieri Lario, per poi posizionarsi al secondo posto dopo 500 metri dalla partenza. A quel punto è il forte equipaggio della Canottieri Savoia che si fa sotto e dopo metà gara sferra un attacco che sembra mettere in difficoltà il nostro 8+. Che però reagisce, resta davanti fino alla fine e vince un bellissimo argento a soli 8” dalle Fiamme Gialle, facendo registrare l’interessantissimo tempo di 5’44”.

Grande soddisfazione per tutti. Ora appuntamento ai Campionati Italiani Under 23, dove Bruno Rosetti sarà sostituito da Matteo Sandrelli appena rientrato dagli Stati Uniti, dove ha vinto con l’università di Yale i Campionati statunitensi e la regata storica contro Harvard.