Tokyo 2020/Nel nuoto, Di Liddo e Martinenghi sono in semifinale

sabato 24 Luglio 2021

Prima giornata del nuoto alle Olimpiadi di Tokyo al Tokyo Aquatics. Accedono alle semifinali Elena Di Liddo (e con lei Ilaria Bianchi) nei 100 farfalla così come Nicolò Martinenghi (con Federico Poggio) nei 100 rana, gara questa che promette fuochi d’artificio e spettacolo ad ogni turno. Il primatista italiano (58”29) Nicolò Martinenghi, che gareggia per l’Aniene, con il quarto tempo (per Poggio il nono) si è qualificato per le semifinali. L’enfant prodige di Varese che è allenato da Marco Pedoja, bronzo europeo nei 50 in Ungheria, senza faticare ha concluso la batteria in 58”68 dopo un passaggio controllato a metà gara in 27”77. Il più veloce è stato il britannico e campione di tutto Sir Adam Peaty in 57”56 e ha messo nel mirino la conferma del titolo olimpico dopo l’oro a Rio 2016.

«Non volevo strafare già oggi – ha affermato Nicolò – E’ stata una batteria molto controllata, soprattutto di testa. Adesso devo cercare di limare i dettagli. Questa Olimpiade è iniziata con il piede giusto per me e per tutta la squadra: siamo molto uniti».

Elena Di Liddo nei 100 farfalla ha messo alle spalle tensioni ed emozioni e accede come detto in semifinale con il nono crono. La 27enne pugliese dell’Aniene e primatista italiana (57”04) che è seguita da Raffaele Girardi, quarta ai Mondiali di Gwangju 2019 ha chiuso in 57”41. «Per me è la prima Olimpiade e il carico di tensione è diverso rispetto ai Mondiali e agli Europei – spiega Di Liddo –  Il primo obiettivo era il pass per la semifinale ed è stato centrato». Davanti a tutte la cinese Yufei Zhang, bronzo iridato nella doppia distanza a Kazan 2015, in 55”82.