News / Tennis 13 Luglio 2020

Tennis a tempo, Berrettini vince il torneo a Nizza

Matteo Berrettini è il primo campione di un torneo dalla formula rivoluzionaria ideata da Patrick Mouratoglou, il coach di Serena Williams, l’Ultimate Showdown che si è giocato a Nizza: il giocatore dell’Aniene ha battuto Stefanos Tsitsipas.

Questo torneo ha introdotto nel tennis il concetto di tempo, eliminando quello di set. Si gioca su quattro quarti da dieci minuti, come nel basket, chi ne vince uno si aggiudica un punto e in caso di parità sul 2-2 si fa alla “sudden death” (la “morte improvvisa”). Lì si aggiudica la partita chi segna due punti consecutivi. E proprio la “sudden deadh” ha permesso nella finale tra Berrettini e Tsitsipas di vedere il successo di Matteo.

Berrettini nella finale ha vinto i primi due quarti – in cui ha usato con successo le “card” che fanno valere triplo i propri colpi vincenti, un’altra novità del torneo – e si è dovuto arrendere al greco nei seguenti due, ma è riuscito a imporsi in quello che si può definire un mini supplementare. Tutto dopo aver battuto un paio di ore prima Gasquet nella semifinale giocata nella stessa giornata, mentre Tsitsipas aveva eliminato Goffin.

Una bella vittoria questa a Nizza per il campione del nostro Circolo in attesa dei tornei ufficiali Atp. Il grande obiettivo di questa stagione per Matteo sono gli Internazionali d’Italia al Foro Italico a settembre.