In evidenza / Nuoto / Slider 10 Giugno 2016

Rio 2016: Federica Pellegrini riceverà la bandiera italiana da Mattarella il 22 giugno

Cresce l’attesa per i Giochi di Rio 2016 e un nuovo importante appuntamento è fissato per mercoledì 22 giugno, quando il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, riceverà una folta rappresentanza della squadra azzurra in partenza per Olimpiadi e Paralimpiadi. Nell’occasione il capo dello Stato consegnerà il tricolore a Federica Pellegrini, alla quale spetta l’onore di rappresentare l’Italia come portabandiera nella cerimonia inaugurale della rassegna a cinque cerchi prevista per il 5 agosto, giorno del suo 28esimo compleanno. A guidare al Quirinale la delegazione di atleti, tecnici e dirigenti saranno il presidente del Coni, Giovanni Malagò, e il presidente del Comitato Italiano Paralimpico, Luca Pancalli, che ha invece scelto come portabandiera Martina Caironi.

Il Circolo Canottieri Aniene, che vedrà diversi suoi atleti impegnati a Rio, sarà dunque sotto i riflettori con Federica Pellegrini, quinto alfiere donna nella storia azzurra dei Giochi estivi: la prima fu la ginnasta Miranda Cicognani a Helsinki 1952, l’ultima Valentina Vezzali a Londra 2012. Una notizia accolta con soddisfazione da Federica che, dopo l’annuncio ufficiale a seguito della decisione da parte della Giunta del Coni presa nello scorso aprile, aveva commentato piena di entusiasmo: “E’ il coronamento di anni e anni di carriera, un’emozione molto forte. Quello che voglio portare a Rio è la voglia di combattere, di non arrendersi mai. Spero che gli italiani guardandoci da casa si sentiranno ancora più italiani, al di là del risultato. Questo vorrà dire che lo sport ha vinto”.

Pellegrini con l'oro conquistato nei 200 sl agli Europei 2016

Pellegrini con l’oro conquistato nei 200 sl agli Europei 2016

“Sono molto felice perché, anche se ci sono quasi trenta anni di differenza, io e Federica siamo cresciuti insieme. Io da dirigente sportivo, lei da atleta – aveva invece sottolineato il presidente del Coni Giovanni Malagò – E’ stata una scelta a furor di popolo e mi scuso se ci siamo attardati fino all’ultimo prima di prendere questa decisione, ma volevo avere la certezza che fosse quella giusta”.

Difficile, in effetti, scegliere un’atleta più vincente e rappresentativa di Federica Pellegrini. Oro olimpico nei 200 stile libero a Pechino 2008 e argento ad Atene 2004, la campionessa del Circolo Canottieri Aniene vanta anche quattro titoli iridati e sette continentali, oltre a una miriade di altre medaglie che stanno a testimoniare una carriera da sogno. Attuale detentrice del primato mondiale nei 200 e del record europeo nei 400 stile libero, grazie all’argento ai Mondiali di Kazan 2015 è diventata la prima nuotatrice di tutti i tempi a salire sul podio iridato per la sesta volta consecutiva.

Federica con il presidente Giovanni Malagò

Federica con il presidente Giovanni Malagò

Pellegrini ha confermato di essere in grande forma anche ai campionati europei, disputati nello scorso mese di maggio a Londra, dove ha conquistato la medaglia d’oro nella specialità dei 200 stile libero e tre argenti nelle staffette (4×100 stile libero femminile, 4X100 stile libero mista, 4X100 misti mista). Vederla guidare la delegazione azzurra e far sventolare il tricolore nella splendida cornice dello stadio Maracanã sarà motivo di orgoglio ed emozione per tutto il Circolo Canottieri Aniene.