Quadarella cala il tris, l’Aniene primo club dei campionati

sabato 3 Aprile 2021

Quattro successi nell’ultima giornata degli Assoluti UnipolSai a Riccione ma, soprattutto, il primo posto dell’Aniene nelle classifiche di società maschile e femminile dei club civili che quelle comprese tutti i gruppi militari.

A vincere i titoli sono stati Simona Quadarella nei 1500sl, Benedetta Pilato nei 50 rana, Piero Codia e Silvia Di Pietro nei 50 farfalla senza dimenticare il secondo posto di Luca Di Tullio nei 1500sl e i terzi posti di Elena Di Liddo nei 50 farfalla e di Matteo Pelizzari nei 200 misti.

In totale, nelle giornate di Riccione, l’Aniene ha conquistato 17 successi, 8 secondi posti e 9 terzi.

Simona Quadarella, già prima nei 400 e negli 800sl, ha centrato il tris. La regina del mezzofondo europeo e primatista italiana dei 1500sl (15’40”89) in questa prova ha toccato in 15’57”03, precedendo Martina Rita Caramignoli (15’59”13). Simona, sebbene già qualificata, ha nuotato ampiamente sotto limite per le Olimpiadi (16’05”0). «L’obiettivo minimo, quello di scendere sotto i 16 minuti, lo abbiamo raggiunto. È stato un campionato un molto faticoso anche perché ho voluto nuotare tutte le gare dai 200 in su. Per adesso va bene cosi: 15’57” è un tempo discreto – ha affermato Simona – sul quale c’è da lavorare. Agli Europei di Budapest spero di arrivare ancora più in forma. Poi ci saranno le Olimpiadi. Dopo ben cinque anni finalmente si stanno avvicinando».

Nella prova maschile, vinta da Greg Paltrinieri in 14’40:38, secondo posto per Luca De Tullio del CC Aniene che ha sbriciolato il personale (precedente 15’25”40) in 15’05”31.

In tre sono scese sotto al tempo limite per gli Europei di Budapest (30”9) nei 50 rana. A vincere è stata la primatista italiana (29”61) Benedetta Pilato. La vicecampionessa iridata di Gwangju 2019, atleta dell’Aniene ed allenata da Vito D’Onghia, si è imposta in 29”91 contro il 30”65 di Martina Carraro e il 30”77 di Arianna Castiglioni. «Speravo meglio, ma va bene lo stesso. Sono molto contenta delle gare che ho disputato – ha detto Benedetta – anche perché non le ho preparate essendo già qualificata per Tokyo. Gli Europei saranno una tappa importante. Poi si andrà alle Olimpiadi. Ma niente programmi. Mi manca ancora tanto gareggiare, soprattutto in vasca lunga. Lavoriamo».

Nei 50 farfalla zampate dei primatisti italiani Piero Codia e Silvia Di Pietro. Il 31enne triestino dell’Aniene seguito da Alessandro D’Alessandro è stato il più veloce in 23”47, precedendo Thomas Ceccon (23”53) e il sorprendente friulano Lorenzo Gargani (23”64). «Un buon tempo che a Riccione, ad aprile, non avevo mai nuotato. Buona partenza e arrivo giusto – ha spiegato Codia, oro europeo a Glasgow nella doppia distanza – Sono contento. I prossimi mesi saranno un po’ difficili. Avremo tanti appuntamenti e dovremo decidere su cosa puntare, ma le Olimpiadi sono ovviamente il primo obiettivo».

La 27enne di Roma, tesserata anche lei per l’Aniene, ha toccato in 26”38. Sul podio, Costanza Cocconcelli seconda con il primato personale in 26”59, la compagna di club Elena Di Liddo in 26”62. «Sono fuori condizione, come si vede. Dopo aver avuto il Covid ho impiegato molto per riprendermi e questo campionato assoluto non poteva che essere un passaggio del ciclo di lavoro che proseguirà fino a Budapest – ha osservato la Di Pietro, allieva di Mirko Nozzolillo – Mi dispiace quando non riesco a giocarmi tutte le mie chances, ma spero di riprendermi al più presto».

Nell’ultima gara, i 200 misti, vittoria di Razzo con il record italiano a 1’57”13 e al terzo posto con 2’01”38 Matteo Pelizzari dell’Aniene.

Classifiche di società

Uomini

Società civili

1. CC Aniene p. 287,50

2. Aurelia Nuoto 139

3. In Sport Rane Rosse 102

4. Rari Nantes Florentia 75,50

5. Imolanuto 72

Classifica generale

  1. CC Aniene p. 287,50
  2. Esercito287
  3. Fiamme Oro 233,50
  4. Aurelia Nuoto 139
  5. In Sport Rane Rosse 

Donne

Società civili

  1. AA Aniene p. 310,50
  2. Nuoto Cl. Azzurra 91 103,50
  3. In Sport Rane Rosse 91,25
  4. Gestisport Coop 83
  5. Aurelia Nuoto 73

Classifica generale

  1. CC Aniene p. 310,50
  2. Fiamme Oro 251
  3. Fiamme Gialle 125,50
  4. Carabinieri121
  5. Nuoto Cl. Azzurra 91 103,50

Nella foto di apertura, Simona Quadarella

Foto Giorgio Scala/DBM