Presentata al CC Aniene La Lunga Bolina & Coastal Race 2022 – Special Edition #BeATeam!

venerdì 11 Marzo 2022

È stata presentata al Circolo Canottieri Aniene la 12ª edizione de La Lunga Bolina & Coastal Race, regata di vela d’altura ideata dallo storico sodalizio romano e che si disputa quest’anno con il messaggio #BeATeam. A dettare i ritmi degli interventi è stato il giornalista Giulio Guazzini che ha introdotto nell’ordine Massimo Fabbricini, presidente CC Aniene; Alessandro Maria Rinaldi, incaricato per la vela d’<ltura del CC Aniene; Federico Sella, amministratore delegato Banca Patrimoni Sella & C.; Alessandra Sensini, campionessa olimpionica e responsabile della vela al CC Aniene; Rosalba Giugni, presidente di Marevivo; Giuseppe D’Amico, vice presidente della Federvela, e Fabrizio Gagliardi, presidente UVAI.

Con anniversari storici, nuove partnership e, non ultimo, importanti novità introdotte nel formato della regata e nel programma degli eventi collaterali, la La Lunga Bolina & Coastal Race 2022 è a tutti gli effetti una Special Edition. «Per noi dell’Aniene, nati nel 1892, la vela è uno sport giovane, ma in pochi anni abbiamo fatto passi da gigante», ha affermato il presidente Massimo Fabbricini che aggiunto che «trasformando la passione dei nostri soci in risultati, in poco tempo, abbiamo raggiunto anche in questo sport prestigiosi traguardi. Basta solo citare la medaglia d’oro olimpica vinta alle ultime Olimpiadi di Tokyo nella classe Nacra 17 dalla nostra socia onoraria Caterina Banti che, quando avrà concluso la sua attività agonistica, un domani, potrebbe diventare presidente del Circolo».

Fabbricini ha poi proseguito: «Dodici è un numero importante, come l’unità di misura inglese, i mesi dell’anno e i segni zodiacali. Con la dodicesima edizione la Lunga Bolina & Coastal Race raggiunge quest’anno un traguardo importante: segna l’avvicinamento al Circolo Canottieri Aniene della Banca Patrimoni Sella & C. che, fondata nel 1886, fa parte del mondo dello sport addirittura da prima di noi: il suo ideatore, Quintino Sella, fu infatti anche il fondatore del Club Alpino Italiano nel 1863».