News / Tennis 03 Ottobre 2020

Parigi amara per Berrettini:
il tedesco Altmaier vince in 3 set

Un’occasione sprecata, Parigi amara per Matteo che deve abbandonare Roland Garros al terzo turno. Fatale la partita con il tedesco Daniel Altmaier, numero 183 del mondo, che in tre set – 6-2 7-6 6-4 – si è preso la posta in palio.

Berrettini ha faticato molto nei primi game a tenere la diagonale del rovescio, a essere aggressivo e a impadronirsi degli scambi. Deve aver pesato, nella sua testa del giocatore del Circolo Canottieri Aniene, l’essere il naturale favorito dell’incontro. Il tedesco invece ha fatto tutto bene e soprattutto ha fatto tutto quello che avrebbe dovuto mettere in atto Matteo: solide prime, un dritto potentissimo e una visione del gioco che lo ha spinto a rete a chiudere gli attacchi dal fondo.

In un baleno Altmaier è andato 3-0, sul 3-1 ha salvato la palla del controbreak e il tedesco è volato sul 4-2 e poi sul 5-2 Matteo è andato in confusione perdendo rapidamente il set.

A inizio del secondo set la fiducia di Berrettini nel suo dritto è aumentata arrivando sul 3-1 e poi 4-2. Allo scadere della prima ora di gioco Altmaier ha cancellato con un ace al centro la palla che avrebbe mandato Berrettini a servire per il set. Niente da fare, 6-6 e tie-break. Dove Matteo va sotto 4-2, recupera fino al 4-5, ma ha concesso due set point al tedesco. Sul primo il nostro ha sparato una prima vincente, sul secondo invece è stato il tedesco a mettere a segno una prima che lo ha portato avanti due set a zero.

Nel terzo set Berrettini ha giocato a sprazzi e non ha saputo mettere troppa pressione al rivale che con il rovescio ha spaventato Matteo. Sul 2 pari, Berrettini è apparso stanco, sotto 0-30, poi un nastro tedesco lo fa sprofondare 0-40. Altmaier non ha mollato la presa, 5-4 per lui e pronto a servire per il match che ha fatto suo.