Nuoto, agli Europei juniores Lorenzo Galossi superstar: oro negli 800sl e nella 4x200sl con Filippo Bertoni

domenica 10 Luglio 2022

In Romania, a Otopeni dove si stanno svolgendo in campionati Europei junior di nuoto, due splendide medaglie d’oro per il sedicenne romano Lorenzo Galossi, atleta del Circolo Canottieri Aniene allenato da Christian Minotti. Nello spazio di venti minuti, Galossi ha vinto gli 800sl e poi ha contribuito al successo della 4x200sl insieme a un altro atleta del Circolo, Filippo Bertoni.

Galossi è stato il primo e unico azzurrino a conquistare la medaglia d’oro individuale in questi campionati europei juniores. Non si è lasciato influenzare dalla partenza rapida del polacco Krzysztof Chmielewski che ha condotto la gara con oltre 2” di vantaggio dopo i primi 200 metri e passando ai 400 in testa con 3’52”78. Galossi lo ha seguito a metà gara con un ritardo di mezzo secondo (3’53”26) prima della progressione determinate che non ha permesso agli avversari di riprenderlo e toccare in 7’52”04.

Lorenzo non ha neppure avuto il tempo di godersi la vittoria e di rilassarsi giusto due minuti che era di nuovo in vasca con la 4x200sl maschile che ha regalato all’Italia un’altra splendida medaglia d’oro.

Ultima frazione per l’atleta dell’Aniene dopo Alessandro Ragaini (1’50”06) e Filippo Bertoni. Il 16enne, compagno di squadra e di allenamenti di Galossi all’Aniene ha compiuto un capolavoro portando la staffetta al comando con una frazione da 1’48”25. Ad incrementare il vantaggio azzurro ha pensato Massimo Chiarioni con una solida da 1’50”38 consegnando il testimone a Lorenzo Galossi con un margine di quasi 3” di vantaggio sugli avversari. Lorenzo ha nuotato in 1’48”76 e portat l’Italia sul gradino più alto del podio col tempo di 7’17”45. Argento per la Turchia con 7’20”99 e bronzo per la Polonia con 7’21”33.

«Non è stato facile affrontare un 800 e una staffetta in così poco tempo – ha detto Lorenzo – É stato faticoso ma sono felice».

Nel suo campionato europeo juniores, Galossi ha vinto anche l’oro nei 400sl con 3’48″14, l’argento nei 200sl con 1’47″71, prestazione che rappresenta il record italiano della categoria juniores e ragazzi, e il bronzo nella staffetta 4x100sl con 50″08 in prima frazione, record italiano della categoria ragazzi.