Motonautica: Cangiano e Formilli in corsa per il Mondiale

giovedì 15 Luglio 2010

Nelle acque della Costa Smeralda Snav Kiton Interporto Sud Europa, del plurititolato campione di motonautica Giancarlo Cangiano, è in corsa con Luca Formilli Fendi e Giovanni Carpitella per aggiudicarsi i tre titoli in palio: Campionato Mondiale (giunto alla sua terza tappa), Europeo (alla seconda tappa) e Italiano

(prima tappa). “Dopo il problema tecnico di ieri – ha raccontato il consocio Giancarlo Cangiano – che ci ha costretti a terra, oggi abbiamo letteralmente fatto il miracolo, una lunga riparazione ha impegnato i miei meccanici e la Snav Kiton Interporto Sud Europa è scesa in acqua solo pochi minuti prima della partenza. Oggi – ha continuato Cangiano – abbiamo chiuso al quarto posto, ma è un quarto posto che mi va molto stretto viste le performance eccellenti di Snav Kiton Interporto Sud Europa, ma nonostante i grossi problemi odierni ai sensori abbiamo concluso a pochi secondi da Metamarine che è salito sul gradino più alto del podio. Grazie alla nostra sportività e determinazione che ci contaddistingue da sempre vogliamo assolutamente tornare, in tempi brevissimi, il team da battere e ritengo che le prossime saranno delle gare avvincenti con Metamarine e Lucas Oil che meritano solo i miei complimenti per il risultato odiernoi.”

“E’ stata una gara bellissima – ha proseguito il consocio Luca Formilli Fendi, da quest’anno in coppia con Cangiano su Snav Kiton Interporto Sud Europa– una gara entusiasmante nonostante i problemi con i sensori che hanno messo in protezione il motore per ben sei volte. Senza i problemi al motore la gara avrebbe impegnato Cangiano e me in un’avvincente testa a testa con Metamarine e potenzialmente potevamo conquistare il primo o il secondo posto. Spero che domani non ci siano altre “brutte sorprese”.