News / Vela 17 Febbraio 2020

Mondiali, in Australia podio mancato per Maelle Frascari. Spadoni in evidenza

È tempo di bilanci per i primi due Mondiali down under svoltisi in Australia. A Geelong podio mancato in classe Nacra17 per Maelle Frascari insieme a Vittorio Bissaro (Fiamme Azzurre). Il duo volante ha infatti chiuso al 5° posto overall, nonostante durante la settimana abbia più volte intravisto il podio. Purtroppo con le ultime due prove di manche poco brillanti sono sfumate le possibilità ancor prima della medal race. Vincitori gli inglesi Gimson-Burnet, davanti a due equipaggi australiani Outteridge-Outterige (medaglia d’oro ai Giochi di Londra nel 49er) e Waterhouse-Darmiann. Maelle e Vittorio confermano comunque un ottimo periodo di forma, dato che il 5° posto segue il titolo di soli due mesi fa ad Auckland. Sempre nei Nacra17, Caterina Banti e Ruggero Tita (Fiamme Gialle) hanno ottenuto il 18° posto: a differenza di Auckland, questa volta non è riuscita l’impresa di rientrare in top10 dopo un avvio in salita.

 

A Melbourne, invece, Alessio Spadoni sul Laser ha conquistato il suo miglior risultato in carriera ad un Mondiale andando a chiudere 16° su 124 concorrenti. Titolo iridato per il tedesco Buhl, argento per l’australiano Wearn e bronzo per il croato Stipanovic. Dopo la parentesi con il Finn, Alessio ha ripreso ad allenarsi sul Laser e per preparare questo mondiale si è trasferito a Melbourne già dai primi di gennaio per studiare al meglio il campo di regata. In chiave olimpica questo risultato fa ben sperare per la tappa di Coppa del Mondo di aprile a Genova, dove si decideranno gli ultimi due posti per nazione.

Infine sono in procinto di iniziare a Sorrento, sempre nella baia di Melbourne, i Mondiali delle tavole a vela Rs:x che vedranno regatare anche la nostra Giorgia Speciale nella categoria femminile. Giorgia, grazie al 6° posto ottenuto allo scorso mondiale svoltosi a Torbole, è entrata a far parte del club olimpico.