News / Nuoto 19 Luglio 2019

Mondiali, bronzo per Alessio Occhipinti nella 25 km

Alessio Occhipinti dà spettacolo ai Mondiali di nuoto a Gwangju. Il 23enne del Circolo Canottieri Aniene, all’esordio in una manifestazione iridata, conquista la medaglia di bronzo nella maratona di 25 chilometri, nuotata in 4h51’09″5 sotto una pioggia torrenziale e vento da sud, che spazzano sin dal mattino la rada del porto coreano. Meglio di lui fanno soltanto il francese Axel Reymond, campione in carica della distanza, che si impone davanti al russo Kirill Belyaev, secondo all’europeo lo scorso anno sul Loch Lomond.

“Sapevo di stare bene, ma la medaglia è inaspettata – racconta entusiasta l’azzurro – Fino a metà gara ho tenuto un’andatura regolare, poi ho provato ad aumentare il ritmo. Avevo buone sensazioni e ho preso la testa, cercando di resistere al ritorno degli avversari. La medaglia mondiale è sempre stata un sogno, ma non immaginavo di coronarlo. Alla fine Reymond ne aveva di più e sono rimasto a contatto di Belyaev che ha uno sprint migliore del mio. A Piombino un mese e mezzo fa abbiamo gareggiato in condizioni simili, quindi ero forgiato. Mi sono allenato veramente tanto. Dopo la qualifica ci siamo messi sotto con il mio allenatore Emanuele Sacchi e adesso abbiamo raccolto i frutti del duro lavoro”.

Quarto posto, per la seconda edizione consecutiva, per l’altro atleta dell’Aniene Simone Ruffini, che chiude con il tempo di 4h51’14″9: “Queste condizioni di gara sono ideali per me. Mi esalto tra acqua mossa e turbolenze meteorologiche – dichiara Simone – Venivo da una stagione difficile, condizionata dalla mononucleosi. Solo da aprile ho iniziato ad allenarmi e oggi ho dimostrato di avere ancora qualcosa da dire in questo sport. Quando ho guidato il gruppo per ricucire su Guyrta credo di aver perso qualche energia buona per il finale. Quando abbiamo ripreso l’ungherese pensavo che potesse succedere qualcosa di bello. Bisognava provarci e non ho alcun rammarico per questo piazzamento, che ha un sapore ben diverso da quello di due anni fa”.