Atletica leggera e corsa / News 05 dicembre 2017

Millemetri sociale a Villa Glori: il nuovo che torna alle tradizioni

Si è tenuta sabato 2 dicembre la prova di velocità sul chilometro “secco” di Villa Glori valevole per il Criterium a squadre della sezione corsa del Circolo Canottieri Aniene – edizione 2017.
La prima edizione di questa manifestazione in realtà richiama precedenti “prove” che i soci – canottieri e runners – per anni avevano sperimentato, soprattutto nella stagione estiva, e che da quest’anno ha trovato ufficiale collocazione nel calendario delle gare della sezione podistica del Circolo.
In una giornata che minacciava pioggia ma che ha invece tenuto oltre ogni aspettativa, ben 43 runners del gruppo hanno coperto la distanza di un chilometro divisi in due batterie da Umberto Risi.

Come al solito grandi risate, battute e sfottò, ma al pronti-via nessuno ha voluto più scherzare e tutti hanno dato il massimo. Tanti i risultati cronometrici da commentare.

I primi due – Giovanni Giannattasio e Antonio Labate – sono andati sotto i 3 minuti, fermando il cronometro rispettivamente a 2’51” e 2’53, con Andrea Accardo a chiudere il podio in 3’00”.
Ben sedici runners sotto i 3’30”, venticinque sotto 4’00” ed anche chi è andato oltre questi tempi ha fatto registrare un ottimo crono.
Belle come accade ormai sempre più spesso, le pagine di famiglia, stavolta con Carlo Cinotti che accompagna e cede un secondo alla figlia Francesca (3’24” – 3’25”) e Francesco Compagna in abiti civili che taglia il traguardo mano nella mano con la piccola Caterina (7’20”).

All’evento ha partecipato la neonata sub-sezione dei marciatori, con Maurizio Labate e Andrea Azzolini che stavolta, a differenza dell’esordio alla mezza maratona di Londra di ottobre, sono arrivati separati da ben 16” (5’39” per il primo e 5’55” per il secondo)
Ne centro del gruppo, ottime prestazioni di Carlo D’Amelio ed Alessandro Morani (3’33” per entrambi) ma soprattutto significativa, a dimostrazione della riuscita dell’evento, la partecipazione di molti debuttanti come Peppe Costantini (3’28”), Dario Picone (4’00”) e Daniele Vagnozzi (4’03”).

Venendo alla classifica a squadre del Criterium, al primo posto sono balzati i Talebani di Ungari che hanno accumulato ben 400 punti, davanti a L’Urlo di Berlino (376), Cast’Oro di De Mita (368), e White Runners di Accroglianò (304).
L’ultima gara – il 5000 di Natale – sarà decisiva per la classifica finale e per chiudere un 2017 all’insegna dello sport, della passione e dell’amicizia con i colori dell’Aniene”