Matteo Berrettini a Vienna batte Popryn e conquista la certezza delle Finals di Torino

martedì 26 Ottobre 2021

Matteo Berrettini si è qualificato ufficialmente alle ATP Finals di Torino. La vittoria del giocatore dell’Aniene nel primo turno del torneo ATP 500 di Vienna contro Alexei Popyrin 7-6 6-3 gli ha permesso di avere la matematica certezza. Si tratta di un risultato che premia questo straordinario 2021 per Matteo che il mese prossimo sarà in campo a quello che è considerato il torneo più importante dell’anno dopo gli Slam e che prevede la partecipazione dei migliori otto tennisti delle classifiche ATP del singolare e del doppio. Nella classifica che riguarda la corsa alle Finals, che si giocheranno dal 14 al 21 novembre, Berrettini adesso occupa il sesto posto alle spalle di Djokovic, Medvedev, Tsitsipas, Zverev e Rublev, davanti a Ruud e in attesa di conoscere il nome dell’ultimo partecipante che potrebbe essere Sinner.

«Risultato pazzesco, è incredibile. Sono cosi felice! – ha detto Berrettini – Sarà in Italia e non vedo l’ora, wow che traguardo. Londra è stata fantastica, ma Torino lo sarà di più. Niente da dire alla capitale inglese, ma voglio dire… sarà in Italia quindi wow!».

A Vienna, intanto, negli ottavi di finale dell’Erste Bank Open, Matteo giocherà contro il georgiano Nikoloz Basilashvili.

L’esordio a Vienna di Matteo è stato convincente contro un giocatore che come lui picchia forte, l’australiano Alexei Popyrin, numero 77 del mondo, che ha battuto 7-6 6-3. La partita è stata equilibrata tra i due grandi battitori, con il primo set risolto al tie break, 7-3 in favore del nostro giocatore che non aveva sfruttato l’occasione di break nell’undicesimo gioco. Nel secondo set Berrettini è scattato avanti nel sesto gioco con un break per il 4-2 e servizio e ha mantenuto il vantaggio fino alla fine.