Lo spettacolo de “La Lunga Bolina & Coastal Race – Trofeo Banca Aletti”

domenica 18 Aprile 2021

La Lunga Bolina & Coastal Race 2021 – Trofeo Banca Aletti è ai nastri di partenza. All’insegna della sicurezza e della sostenibilità, una flotta di circa 70 imbarcazioni prenderà il via sabato 24 aprile da Riva di Traiano per l’undicesima edizione di questa regata d’altura organizzata dal Circolo Canottieri Aniene.

La manifestazione, che si disputerà nei giorni 24 e 25 aprile, racchiude in unico evento due regate avvincenti che da Riva di Traiano porterà i concorrenti a navigare nel suggestivo Arcipelago Toscano. La Lunga Bolina & Coastal Race 2021 – Trofeo Banca Aletti rappresenta la punta di diamante del calendario velico del prestigioso sodalizio romano e, come ogni anno, anche in questa edizione offre delle importanti novità.

La Lunga Bolina Altura costituisce sia una delle prove del Campionato Italiano Offshore 2021 (un esclusivo calendario di 14 regate) sia del Trofeo Arcipelago Toscano 2021 (composto da 4 eventi di cui fanno parte anche Pasquavela, Coppa Regina Paesi Bassi e 151 Miglia). Il suo percorso non stop ha una lunghezza compresa tra 101 e 125 miglia con partenza (sabato 24 aprile alle ore 11) e arrivo (non oltre la mezzanotte di domenica 25 aprile) al Porto Turistico di Riva di Traiano e una rotta decisa in base alle condizioni meteo che prevede i passaggi di Giannutri, Giglio e Formiche di Grosseto. A questa regata partecipano le migliori imbarcazioni di vela d’altura che aspirano alla conquista del titolo italiano. Nella flotta della Lunga Bolina Altura saranno inseriti anche gli equipaggi di due sole persone miste che hanno già iniziato il loro programma di preparazione verso le Olimpiadi di Parigi 2024 (le regate della nuova classe olimpica Mixed Two Person Offshore Keelboat LC30 si dovrebbero disputare tra tre anni a Marsiglia in occasione dei prossimi Giochi).

Francesco Rocco, vice Presidente del C.C. Aniene, ha ricordato che la regata torna dopo la parentesi del 2020 dovuta alla pandemia. «Torna quest’anno La Lunga Bolina & Coastal Race 2021 – Trofeo Banca Aletti organizzata dal nostro Circolo e dal suo esponente Alessandro Rinaldi. È una manifestazione assai cara ai nostri colori, un fiore all’occhiello – ha aggiunto Rocco – nell’ampio e variegato panorama delle manifestazioni sportive organizzate dal nostro sodalizio. È un ritorno in grande stile per numero di partecipanti, supporto dei nostri amici sponsor ed entusiasmo suscitato per un primo, speriamo definitivo, ritorno alla normalità».

La Coastal Race, riservata alla classe monotipo Este 24, rappresenta la quinta tappa del Circuito Nazionale Este24 e si svolge in due prove con percorsi costieri differenti, entrambi di circa 40 miglia di lunghezza. La prima, con partenza sabato 24 aprile da Riva di Traiano alle 9:30, vedrà la flotta raggiungere la linea d’arrivo a Porto Ercole, lasciando sulla sinistra la Formica di Burano. Il giorno successivo, domenica 25 aprile, sempre con partenza alle ore 9:30, i concorrenti partiranno da Porto Ercole, dove faranno ritorno dopo avere lasciato a sinistra, nell’ordine, l’isola di Giannutri, la Formica di Burano e una boa posta lungo la spiaggia della Feniglia.

Ritorno in mare con le gare. «Mai come quest’anno gli armatori hanno una gran voglia di navigare», ha affermato Alessandro Maria Rinaldi, incaricato per la Vela d’Altura del C.C. Aniene. «Tante sono le adesioni e tante sono le barche che nel segno della sicurezza e della sostenibilità si stanno apprestando a fare il tradizionale giro delle meravigliose isole dell’Arcipelago Toscano – ha aggiunto Rinaldi – Insieme ai vertici di Banca Aletti abbiamo deciso di portare avanti questo messaggio di sicurezza in un momento particolare della nostra vita quotidiana, allestendo un gazebo per effettuare tamponi antigenici nell’interesse degli stessi regatanti. Inoltre, sarà l’occasione di portare avanti la nostra campagna sulla sostenibilità del Mare insieme a Marevivo. Insieme alla barca che porta da anni i colori del nostro Circolo, si è associato anche un altro blasonato circolo della Capitale, il Tevere Remo, che schiera una barca che porta la bandiera dell’Associazione che dal 1985 lavora per la tutela del mare e dell’ambiente».