Indian Wells, inatteso stop per Berrettini

martedì 12 Ottobre 2021

Matteo Berrettini si ferma a Indian Wells, torneo Masters 1000. Battuta d’arresto per il giocatore del CC Aniene contro lo statunitense Taylor Fritz che lo ha sconfitto 6-4 6-3. Così, il tanto atteso derby tra i primi due italiani al mondo, Matteo Berrettini e Jannik Sinner, non ci sarà.

Matteo, numero 7 al mondo, ha ceduto contro il numero 39 del ranking, tradito dalle sue armi migliori, servizio e dritto. È stato un Berrettino, quello di stasera, troppo nervoso, troppo falloso, troppo poco “Berrettini” che solo a sprazzi ha saputo mostrare il proprio valore.

Commenta per primo

Primo set incredibile, con il romano che è andato sotto 5-1 subendo un doppio break e poi ha recuperato con altrettanti controbreak ma alla fine ha ceduto ancora la battuta allo statunitense che ha chiuso il set in suo favore per 6-4.

Il secondo parziale ha visto ancora Taylor in grande spolvero anche se Berrettini non si è distratto e ha tenuto il servizio e dato anche l’impressione di essersi svegliato. Dopo, però, è finito sotto 3-1 mostrandosi di nuovo lento e nervoso e ancora giù, 4-1 prima di salvarsi da 5-1. Sul 5-2, altri errori con il dritto, quattro match point annullati a Fritz che poi si è guadagnato l’ottavo con Sinner di domani.

Per Matteo la matematica certezza delle Nitto Atp Finals non c’è ancora, anche se i rischi di non qualificarsi sono minimi.