Il Premio internazionale Fair Play a Federica Pellegrini. L’incontro della Divina con Ian Thorpe

venerdì 8 Luglio 2022

Si è svolta a Castiglion Fiorentino la cerimonia di premiazione dei vincitori dell’edizione 2022 del Premio Internazionale Fair Play Menarini. Anche stavolta il prestigioso riconoscimento è stato uno straordinario strumento di confronto e condivisione della più virtuosa cultura sportiva e il veicolo di ideali universali, storie di successo, altruismo e speranza, lotta alla discriminazione e amicizia oltre le differenze.

Per la categoria «Personaggio mito» il premio è andato a Federica Pellegrini, socia onorara del CC Aniene. La Divina, accolta da un lungo applauso, ha ricordato le tappe della sua carriera e alla fine ha salutato un altro premiato, anche lui «Personaggio mito» e anche lui grandissimo interprete del nuoto, Ian Thorpe. Entrambi, Federica e Ian, non si incontravano da dieci anni come ha raccontato il campione australiano.

Federica Pellegrini ha affermato che il Covid le ha allungato la carriera di un anno e l’aver raggiunto tanti traguardi è merito del lavoro svolto, della dedizione ma, ha aggiunto, «dei sacrifici che devono essere fatti per tutta la carriera».

Ultimo tuffo dal blocchetto il 30 novembre scorso. «Ho voluto vicine le atlete che hanno nuotato con me una vita – ha affermato la Pellegrini – Mi fa piacere essere identificata come un punto di riferimento e mi fa piacere essere qui stasera perché penso che il fair play faccia parte dei valori fondamentali dello sport, non solo del mio. Parlare di sport è sempre bello. Nel nostro sport un gesto di fair play è sicuramente l’abbraccio con le altre compagne di corsia dopo una grande vittoria».

Chiudendo, Federica ha parlato del suo ruolo in seno al Comitato internazionale olimpico essendo membro dei Cio e del suo impegno in favore dello sport e delle Olimpiadi.