News 07 Febbraio 2020

Fondazione G.B. Baroni, ecco le borse di studio

Solidarietà sociale a favore di chi ne ha necessità. Ecco lo scopo della Fondazione Giovan Battista Baroni, la Onlus che sostiene la ricerca scientifica e promuove la solidarietà sociale nei confronti di neurolesi, motulesi e neuromotulesi nel Lazio. Come ogni anno, la Fondazione ha assegnato le borse di studio premiando gli undici progetti dei bandi riguardanti la ricerca scientifica, l’assistenza e la solidarietà per un valore complessivo di 281.454 euro.

Nel Salone del nostro Circolo si è svolta la cerimonia di assegnazione, cerimonia moderata dal giornalista Giancarlo Leone. Alla tavola rotonda ha preso parte anche il Presidente della Fondazione Baroni, Giuseppe Signoriello, i consiglieri della stessa, Claudio Campolieti e Augusto Panà, e lo schermidore paralimpico Edoardo Giordan che ha portato la sua esperienza.

Il Presidente dell’Aniene, Massimo Fabbricini, ha ricordato l’attenzione del nostro Circolo nei confronti dello sport e in particolare di quello paralimpico. «Ci emozioniamo sempre vedere ragazzi con disabilità praticare sport – ha affermato il responsabile della Fondazione, Signoriello – Aiutare le famiglie e regalare loro la possibilità a chi è in difficoltà è la nostra missione in questi quasi quaranta anni di attività».

Ad essere premiati dalla Fondazione G.B. Baroni, come detto, i progetti più innovativi nel campo della ricerca scientifica, le realtà più coraggiose che operano in aree territoriali svantaggiate e le iniziative più concrete di inclusione sociale e integrazione professionale rivolti ai neurolesi, motulesi e neuromotulesi e attive nel Lazio.

Vincitori dei bandi sono stati l’Associazione Sant’Andrea e la Fondazione Santa Lucia Irccs (ricerca scientifica), la Fondazione Serena / Centro Clinico Nemo del Policlinico Gemelli (assistenza e solidarietà), il Centro Clinico NeMo del Policlinico Gemelli, la Onlus romana Raggio di Sole, l’Associazione Arca Comunità il Chicco Onlus e l’Istituto Don Calabria, quindi la Fondazione Hopen, la Onlus Isidea, l’Associazione Sportiva Giovani e Teneaci e la Onlus Blu Alikè AS.

Le tre borse di studio sono state assegnate alla facoltà di ingegneria del Campus Biomedico di Roma.