News / Vela 28 Novembre 2020

Europei di windsurf a Vilamoura:
Giorgia Speciale è quinta


A Vilamoura, in Portogallo, si è concluso il campionato Europeo del windsurf olimpico RS:X maschile e femminile, competizione che ha chiuso la travagliata stagione 2020. Ultima giornata non è stata ideale: vento forte e onda formata nella quale sono state disputate le due finali Medal Race tra i migliori 10 delle due categorie, e una prova conclusiva per il resto della flotta.
I due nuovi campioni europei sono l’israeliano Yoav Cohen nella categoria maschile e la francese Charline Picon in quella femminile, già in testa prima della Medal.
La nostra atleta Giorgia Speciale, anconetana di vent’anni già vincitrice alle Olimpiadi giovanili del 2018 a Buenos Aires nel Techno293, con il quinto nella Medal Race è risalita due posizioni e ha chiuso la competizione al quinto posto assoluto, largamente prima tra le atlete Under 21.

«Sono molto soddisfatta anche se durante il campionato mi è capitato di commettere degli errori e ho lasciato qualche punto di troppo – ha detto Giorgia – Sono riuscita a tenere anche con il vento planante considerando che di tutte le prove disputate solamente tre sono state con vento leggero. Quindi sono contenta della mia classifica».

La campionessa del Circolo Canottieri Aniene guarda avanti. «Ho visto degli spunti su cui lavorare negli allenamenti invernali, e di questo ne terrò conto. Nel complesso il mio è stato un buon campionato: mi interessava realizzare un risultato a conferma di tutta la preparazione svolta in questo periodo e il titolo Under 21 fa piacere anche se conta relativamente».

Lei, enfant prodige del windsurf, ha cominciato quando aveva otto-nove anni guardando il padre surfare. Sport ma non solo per Giorgia che studia Scienze della Comunicazione con l’obiettivo di lavorare in un ufficio stampa.

Il campionato ha visto giorni non sempre perfetto in quanto a condizioni climatiche, con pioggia e freddo e anche vento medio-leggero irregolare.

Gli Europei del 2021 sono in calendario nel mese di marzo, sempre a Vilamoura dove nel frattempo la squadra azzurra si allenerà.