News / Vela 10 Febbraio 2019

Dedicata alla tutela del mare La Lunga Bolina 2019

Il Circolo Canottieri Aniene dedica alla tutela del mare la decima edizione della sua regata d’altura La Lunga Bolina, istituendo il Trofeo Marevivo per testimoniare l’impegno dell’Associazione che da 34 anni è attiva nella difesa e valorizzazione dell’ecosistema marino.

“Guarda il Mare con occhi diversi”: questo sarà il concept 2019 de La Lunga Bolina, che il Circolo Canottieri Aniene vuole promuovere per sostenere la mission di Marevivo e per sensibilizzare gli armatori, gli equipaggi e le istituzioni sulle problematiche e le emergenze ambientali che minacciano il Pianeta Blu.

In occasione della conferenza stampa, che si terrà mercoledì 20 febbraio alle ore 18 al Circolo, sarà infatti lanciato un contest che invita tutti i regatanti a rinunciare alla plastica usa e getta durante la regata. E’ possibile rispettare il mare anche in navigazione e per questo Marevivo sarà presente alla regata con un’imbarcazione dalla quale sarà totalmente bandita la plastica monouso a favore della filosofia usa e non getta.

L’Aniene oltre a premiare i primi classificati consegnerà insieme a Marevivo anche un riconoscimento speciale agli equipaggi più virtuosi. #StopSingleUsePlastic, #Plasticfree, #OcchioalMare, sono questi gli hashtag delle principali campagne di Marevivo e di una regata che vuole coniugare lo sport e la competizione con l’attenzione al mare e a quanto ciascuno di noi possa fare per difendere questo bene prezioso e fondamentale per la vita dell’uomo.

“La Lunga Bolina compie 10 anni e la doppia cifra ne certifica oramai il titolo di tradizione – spiega il presidente dell’Aniene, Massimo Fabbricini -. Una bella tradizione non solamente sportiva. Tradizione vuol dire trasmissione di memorie, risultati ed entusiasmi, ma anche di valori e di esempi. In questo senso quest’anno il Circolo Canottieri Aniene ha voluto rendere ancora più stretto il rapporto di amicizia e collaborazione che lo lega a Marevivo ed alla sua identica missione di amore e tutela per l’ambiente. Una goccia d’acqua nel mare? Il mare è fatto di gocce d’acqua…”.

“Il 98% dello spazio abitato dalla vita è mare – aggiunge Rosalba Giugni, presidente di Marevivo -.  Tutti gli esseri del Pianeta provengono dal mare. Il mare in buona salute è un baluardo importante contro i cambiamenti climatici. Gli immensi oceani producono oltre il 50% dell’ossigeno che respiriamo e assorbono un terzo dell’anidride carbonica prodotta dall’uomo. Nel nostro organismo portiamo il ricordo del sale nel sangue, nel sudore e nelle lacrime. Per questo dobbiamo difendere il mare perché torni ad essere quella immensa riserva di meraviglia che è sempre stato”.

LA REGATA
La Lunga Bolina-Trofeo Marevivo mantiene quelle caratteristiche organizzative che hanno fatto della regata dell’Aniene un punto di riferimento per gli amanti della navigazione a vela tra le splendide isole meridionali dell’Arcipelago Toscano. Dopo il consueto skipper briefing di venerdì 19 aprile alle ore 19.00, La Lunga Bolina partirà sabato 20 aprile alle ore 10.00 da Riva di Traiano seguendo un percorso di circa 135 mn tra le isole di Giannutri, Isola del Giglio, Formiche di Grosseto, Monte Argentario, con arrivo a Riva di Traiano. La settimana prima si disputerà la Coastal Race in collaborazione con l’Associazione Classe Este 24, che riprenderà il percorso della loro prima edizione del 2012 e che si svilupperà su circa 80 miglia diviso in due giorni: sabato 13 aprile da S. Marinella a Porto Ercole e la domenica 14 aprile da Porto Ercole a S. Marinella.