Coppa del Mondo a Sabaudia, Bruno Rosetti oro con il quattro senza

domenica 6 Giugno 2021

L’Italia ha chiuso la tre giorni di gare di Coppa del Mondo svoltasi sulle acque del lago Paola a Sabaudia con la conquista di 14 medaglie (6 oro, 6 argento, 2 bronzo) tra cui 7 nelle specialità olimpiche (oro nel quattro senza e nel quattro di coppia senior maschili, argento nel quattro di coppia senior femminile, otto maschile e nei due doppi pesi leggeri, maschile e femminile, bronzo nel doppio senior femminile). Le altre 7 arrivano, invece, dalle specialità non olimpiche, in gara sabato, e tutte nei pesi leggeri: oro nel quattro di coppia femminile e nel singolo, due senza e quattro di coppia maschile, argento nel singolo maschile e in quello femminile, bronzo nel due senza maschile. Un bottino che permette all’Italia di dominare il medagliere finale per nazioni con il primo posto davanti all’Olanda.

Per quanto riguarda gli azzurri del CC Aniene, acuto per il quattro senza sul quale sono tornati Giuseppe Vicino e Matteo Lodo a fare squadra con Bruno Rosetti dell’Aniene e Matteo Castaldo. L’armo ha conquistato il successo relegando Gran Bretagna e Polonia sui gradini più bassi del podio, rilanciando così le proprie ambizioni in vista dei Giochi Olimpici di Tokyo.

Si è confermato sul podio, dopo il bronzo di Lucerna, il quadruplo femminile di Stefania Gobbi, Veronica Lisi, Alessandra Montesano e Valentina Iseppi (Aniene) che, al termine di una finale al cardiopalmo vinta dalla Germania, ha colto l’argento con soli 19 centesimi di vantaggio sulla Polonia.

È argento l’otto maschile di Leonardo Pietra Caprina (Aniene), Vincenzo Abbagnale, Cesare Gabbia, Emanuele Gaetani Liseo, Davide Mumolo, Salvatore Monfrecola, Alfonso Scalzone, Luca Parlato e il timoniere Emanuele Capponi, dietro la Germania.

Bronzo per Chiara Ondoli (Aniene) e Alessandra Patelli nel doppio femminile che al debutto assieme in doppio dopo aver mancato per pochi decimi la qualificazione ai Giochi Olimpici nel quattro senza femminile tre settimane fa a Lucerna, sono salite sul podio al termine di una gara perentoria, chiusa dietro Olanda e Germania.

Nel singolo senior maschile Gennaro Di Mauro si è piazzato sesto.

Adesso l’Italia del canottaggio volge la prua verso Gavirate che dal 10 al 13 giugno ospiterà il Maxicampionato Italiano che vedrà assegnare i tricolori in tutte le categorie.

Nella foto (ph A.Carbonara/Canottaggio.org), il quattro senza maschile