News / Vela 16 Dicembre 2019

Claudia Rossi e Petite Terrible leader dei due Mondi

Giunge da Punta dell’Este (Uruguay) notizia dell’ultimo prestigioso successo colto da Claudia Rossi, socia sportiva dell’Aniene, e dal suo Petite Terrible Sailing Team. Il giovane talento dorico, già tra volte campionessa europea della competitiva classe J/70, ha infatti conquistato il titolo sudamericano di questo performante monotipo, superando l’agguerrita concorrenza di una nutrita serie di avversari.

Teatro della nuova impresa è stata Punta dell’Este, località che gli appassionati di vela conoscono bene, in quanto sede di numerose tappe della Whitbread, regata oceanica oggi nota con il nome di Volvo Ocean Race. Qui, al termine di una serie di undici regate, l’equipaggio di Petite Terrible-Adria Ferries ha avuto la meglio su 707 di Guillermo Parada, professionista cui in stagione è affidato il timone di Azzurra tra i TP52, e su Alberto Rossi, finito terzo con Enfant Terrible-Adria Ferries.

“Sono molto soddisfatta di questo campionato e del risultato finale – ha commentato Claudia Rossi a margine della premiazione – Abbiamo chiuso il 2019 in bellezza e anche questa volta abbiamo dimostrato che quando c’è da stringere i denti noi siamo in grado di farlo. Abbiamo finito l’evento a pari punti con Guillermo Parada, a un punto dal team di papà e a due punti dal quarto, il brasiliano Negroni: questo dimostra che è stata una bella battaglia fino all’ultima prova. I competitors avevano un ottimo livello, il campo era difficile e aperto quindi sbagliare era un attimo. Con questo campionato chiudiamo la nostra stagione, pronti a ricominciare a gennaio con la tappa Rolex sempre a Punta del Este, che affronteremo con lo stesso equipaggio. Abbiamo davvero voglia di lasciare il segno”.

A bordo di Petite Terrible-Adria Ferries ha regatato Matteo Mason, altro socio sportivo di indubbio talento.