News / Nuoto 02 dicembre 2018

Campionati Assoluti Invernali, bottino di 26 medaglie per l’Aniene

L’Aniene torna dai Campionati Assoluti Invernali di nuoto, svoltisi allo Stadio del Nuoto di Riccione venerdì 30 novembre e sabato 1° dicembre in vasca da 25 metri, con bottino di 26 medaglie e 2 record italiani. Per quanto riguarda le classifiche Nazionali, il nostro Circolo si piazza al primo posto sia nel settore femminile che maschile nella classifica delle società civili, mentre in quelle comprendente i gruppi militari ottiene al 1° posto tra le donne e il 3° posto in campo maschile.

Medaglie d’oro
Federica Pellegrini conquista il titolo nazionale assoluto nei 100 stile libero con 52”81 e nei 200 stile libero con 1’55”31. Simona Quadarella conquista due medaglie d’Oro nei 400 stile libero con il crono di 4’03”48 e negli 800 stile libero con il tempo di 8’13”41 (terza prestazione mondiale stagionale). Bis di medaglie d’oro anche per Silvia Scalia, che ottiene il titolo nazionale nei 50 dorso con il nuovo record italiano in 26”67 e nei 100 dorso con il tempo di 57”56. Anche Elena Di Liddo sale due volte sul gradino più alto del podio nei 50 farfalla con il tempo di 26”32 e nei 100 farfalla con 57”01. Margherita Panziera conquista il titolo nazionale assoluto nei 200 dorso con il nuovo record italiano in 2’01”56 (4° tempo mondiale stagionale). Erika Ferraioli vince i 50 stile libero con il crono di 24”28 e, infine, Lorenzo Tarocchi ottiene il titolo nazionale nei 400 misti con 4’06”90.

Medaglie d’argento
A salire sul secondo gradino del podio sono Elena Di Liddo nei 50 dorso (27”12), Daniele D’Angelo nei 50 farfalla (23”25), Ilaria Scarcella nei 100 rana (1’06”00), Piero Codia nei 100 farfalla (51’37), Margherita Panziera nei 100 dorso (57”94) ed Erika Ferraioli nei 100 stile libero (53”39). Nella staffetta, medaglia d’argento per la 4×50 stile libero femminile chiusa in 1’39”43 con Lucrezia Raco (24”95 in prima frazione), Giulia Spaziani (24”64 in seconda), Miriana Durante (25”53 in terza) e Federica Pellegrini (24”31 in quarta).

Medaglie di bronzo
Sul gradino più basso del podio salgono, invece, Silvia Di Pietro nei 50 stile libero (24”80), nei 100 stile libero (53”92) e nei 50 farfalla (26”35), Matteo Pelizzari nei 200 farfalla (1’54”56) e nei 400 misti (4’09”27), Edoardo Giorgetti nei 200 rana (2’07”71) ed Alessio Occhipinti nei 1500 stile libero (14’46”82). Nella staffetta, medaglia di bronzo per la 4×50 stile libero maschile chiusa in 1’28”04 con Stefano Di Cola (22’45 in prima frazione), Michele Latrofa (21”73 in seconda), Giovanni Sorriso (21”66 in terza) e Valerio Coggi (22”20 in quarta).