Tennis 01 Settembre 2019

Berrettini vola agli ottavi, piegato Popyrin

Matteo Berrettini si regala anche la seconda settimana degli Us Open. Dopo aver centrato l’obiettivo a Wimbledon, il nostro atleta vola agli ottavi di finale anche sul cemento di Flushing Meadows, battendo l’australiano Popyrin in quattro set (6-4 6-4 6-7 7-6). E’ il settimo italiano di sempre a raggiungere questo traguardo dopo Barazzutti (1977), Panatta (1978), Pozzi (1994), Sanguinetti (2005), Fognini (2015) e Lorenzi (2017). Rientro virtuale in top 20 del ranking Atp per Matteo, che si giocherà gli ottavi di finale contro il talentuosissimo russo Alexander Rublev.

Berrettini ha dominato i primi due set, cedendo il terzo al tie break. Decisiva la tenuta mentale nel quarto e decisivo set, con Popyrin che sul 5-5 ha avuto diverse palle break, sfruttandole e garantendosi la possibilità di servire per allungare il match al quinto set. Matteo ha avuto però la forza per non mollare, andare 0-40 sul servizio dell’australiano e sfruttare un paio di regali di Popyrin per arrivare al tie break e chiudere la pratica.

Us Open, Matteo Berrettini approda al terzo turno