News / Tennis 14 Novembre 2019

Berrettini, Finals a testa alta
È il primo italiano a vincere una partita

La soddisfazione della prima volta, la felicità di essere il primo tennista italiano a vincere una partita alle Finals. Matteo Berrettini
ha concluso alla grande la sua prima esperienza all’Atp Finals di Londra.
Alla O2 Arena di Londra il 23enne romano del nostro Circolo, numero 8 del mondo, ha superato l’austriaco Dominic Thiem, numero 5 del ranking Atp, con il punteggio di 7-6 (7-3), 6-3 in un’ora e 16 minuti. Matteo è quindi il primo italiano nella storia a vincere una partita alle Finals. Panatta e Barazzutti, che avevano partecipato al torneo in passato, erano infatti usciti con tre sconfitte.
Vittoria preziosa soprattutto per il morale ma non sposta di una virgola gli equilibri del torneo: l’austriaco era già qualificato per la semifinale, il giocatore dell’Aniene era già eliminato dopo le sconfitte con Djokovic e Federer. È stato un match pieno di errori, tra due giocatori stanchi, ma Matteo ha saputo approfittare dell’evidente demotivazione di Thiem, assai diverso rispetto alla partita contro Djokovic.