Berrettini, al terzo turno a Parigi. Si ferma Fognini

martedì 1 Giugno 2021

Aspettando Berrettini in campo oggi nel terzo turno di Roland Garros, stop per Fabio Fognini che è stato battuto dall’argentino Federico Delbonis che si è imposto per 6-4 6-1 6-3 in 2 ore e 6 minuti. Giornata nera per il ligure, nervoso e discontinuo per tutta la durata della partita, incapace di prendere in mano la situazione e scardinare la regolarità del sudamericano.   

«Ho giocato molto male e quando giochi così male non puoi pensare di vincere – le parole di Fabio – ho sperato che lui calasse di rendimento, ma invece ha fatto una partita di livello molto alto. Quando perdi i game da 40-0 vuole dire che non c’è niente da fare. Delbonis aveva molte più partite di me sulle gambe, ma questo non giustifica la prestazione sconcertante. Oggi non merito nemmeno il voto, mi darei un bel sv, senza voto».

Va avanti il cammino di Matteo Berrettini a Roland Garros. Il tennista dell’Aniene, testa di serie numero 9 nel tabellone maschile, ha iniziato il al meglio il torne battendo in quattro set il giapponese Daniel. Dopo un primo set dominato dall’azzurro (6-0), il tennista nipponico è salito di colpi perdendo il secondo parziale 4-6 per colpa di un break nel settimo game e strappando poi addirittura il terzo per 6-4.

Nel quarto set però Berrettini è tornato a far pesare la profondità e la precisione dei suoi colpi e, ritrovando anche la giusta concentrazione, ha chiuso la pratica con un altro 6-4.

Con il risultato maturato contro il numero 113 del mondo l’allievo di Vincenzo Santopadre ha affrontato l’argentino Federico Coria (vittorioso contro Feliciano Lopez per 6-3, 7-6, 6-2) al secondo turno e lo ha battuto 6-3 6-2 6-2. Sabato Matteo nel terzo turno se la vedrà con il coreano Kwon Soon-Woo attuale numero 348 del mondo.

Torniamo a Fabio Fognini, anche lui giocatore del CC Aniene. Nel secondo turno ha affrontato l’ungherese Márton Fucsovics attuale numero 46 del mondo e lo ha battuto in 3 set: 7-6 6-1 6-2.

Fognini nel primo turno ha superato il francese Gregorie Barrere con un secco 3 set a 0 (6-4 6-1 6-4). Per il tennista di Taggia una vittoria importante soprattutto per il morale, considerato il momento poco brillante che sta attraversando.