Berrettini batte Basilashvili: esordio in rimonta agli Internazionali

martedì 11 Maggio 2021

In rimonta, sospirando un po’, ma alla fine Matteo Berrettini ha superato in tre set il georgiano Nikoloz Basilashvili 4-6 6-2 6-4 in due ore e 5 minuti. È l’esordio del tennista del CC Aniene sul Centrale del Foro Italico agli Internazionali d’Italia. Prova di grande cuore e, lasciando il campo di attesa di tornarci domani per i sedicesimi quando affronterà l’australiano John Millman (numero 42 del mondo), Matteo ha scritto sulla telecamera “Cuore”.

Un set, il primo, per capire, faticando un po’ troppo contro un avversario che non ha lasciato troppi varchi, preciso e coriaceo. L’ex numero 16 del mondo e attuale numero 31, ha dato molti fastidi al giocatore romano che a fine partita ha spiegato: «Credo che lui abbia giocato una signora partita, metteva molta pressione e attaccava pur trovandosi in difesa. Le condizioni erano diverse rispetto a Madrid. Ho faticato, lottato e l’ho scampata».

Matteo è stato bravo a dimenticare presto la sconfitta del primo set e impostare la rimonta. Secondo set, difatti, di altra caratura e nonostante i pericoli portati da Basilashvili che non ha mai mollato la presa, Berrettini ha tenuto a bada il rivale e conquistato quasi con facilità la seconda partita con un eloquente 6-2 anche se il georgiano ha tentato di tornare in partita.

Tutto affidato al terzo set, quello decisivo, dentro o fuori la sua Roma per Berrettini che ha cominciato lui al servizio. Nessuno scossone ma nervi saldi con Matteo che sul 4-4 ha rimontato da 0-40 piazzando il break decisivo per la vittoria finale.