News / Vela 21 Maggio 2017

Banti e Tita ospiti del cantiere Nacra in Olanda

La nostra atleta Caterina Banti e Ruggero Tita (Fiamme Gialle), insieme al tecnico Aniene Daniel Loperfido, sono stati ospiti questa settimana a Scheveningen, in Olanda, del cantiere Nacra per provare la nuova barca Nacra17 provvista di foil, presente alle prossime Olimpiadi di Tokyo 2020.

L’introduzione dei foil, simili a quelli usati dalle attuali imbarcazioni di Coppa America, permette un notevole aumento della velocità, facendo letteralmente “volare” sull’acqua i Nacra17. Le nuove barche verranno consegnate a partire dall’ultima settimana di maggio, dopodiché ci sarà solo un mese di tempo per provarle prima dell’Europeo.

La settimana in Olanda, alla quale hanno partecipato anche un equipaggio inglese e uno brasiliano, è stata molto proficua grazie alle condizioni meteorologiche che hanno permesso numerose prove sia con condizioni di vento leggero che sostenuto, evidenziando come il foil renda l’imbarcazione ancora più acrobatica di quella precedente.

Da domani l’equipaggio sarà al lago di Garda per un raduno federale e poi dal 4 all’11 giugno prenderà parte alla finale di Coppa del Mondo a Santander, evento per il quale si sono qualificati anche gli atleti Bressani (sempre con il Nacra17), Crivelli (con il 49er) e Benini (con il Laser).