Canoa / News 12 Settembre 2016

Aniene, sedici medaglie ai Campionati Italiani

Ultimo atto della stagione per la Sezione Canoa, che nel weekend dall’8 all’11 settembre ha preso parte ai Campionati Italiani di Canoa Sprint riservati alle categorie Ragazzi-Junior-Under 23 ed Assoluti. Al termine di una lunga preparazione estiva la squadra, composta da circa 35 atleti, è scesa in acqua per misurarsi con i circoli di tutta Italia in una intensa tre giorni di gare, sulle distanze dei 1000mt, 500mt e 200mt.

Questo il resoconto, giorno per giorno, dei Campionati e delle gare che hanno visto come protagonisti i nostri atleti.

k4-senior-1000

Il K4 Senior

1° giorno, gare 1000 mt
La giornata di venerdì è dedicata alle prove sui 1000 mt; gli atleti giallo-blu centrano ben 12 finali, conquistando 1 oro, 4 argenti ed 1 bronzo.

k4-ragazzi-1000

Il K4 Ragazzi

La vittoria è centrata dal K4 Under 23 Maschile, formato da Davide Marin – Federico Urbani – Tomasz Apuzzo – Simone Giorgi, protagonisti di una prova maiuscola che li vede controllare gli avversari nella prima metà del percorso, per poi scatenarsi nella seconda parte e fare il vuoto alle proprie spalle; seconda piazza per la Bissolati, terzo posto per le Fiamme Gialle.
Le quattro medaglie d’argento le portano a casa Valeria e Camilla Toraldo nel K2 Ragazze, Nicolae Craciun secondo alle spalle dell’olimpionico Carlo Tacchini, Davide Marin e Federico Urbani nel K2 Under 23, ed infine il K4 Senior composto da Maurizio Carollo-Alessandro Zampetti-Tomasz Apuzzo-Lorenzo Giannini.
La giornata si conclude con la medaglia di bronzo del K4 ragazzi di Nicola Grieco-Alessandro Franchi-Giovanni Giacummo-Valerio Coppotelli, terzi alle spalle di Comunali Firenze e BIssolati.

2° giorno, gare 500 mt
Nelle gare sui 500 mt sono ancora protagonisti i nostri atleti in tutte le categorie: apre la serie di medaglie il K2 Under 23 di Simone Giorgi e Tomasz Apuzzo che riescono a portare a casa un ottimo secondo posto alle spalle della Canottieri Trinacria, vincitrice per soli 73 centesimi sull’equipaggio romano.

k2-under-23-500

Il K2 Under 23

Doppia medaglia d’argento anche per Nicolae Craciun nel C1 Under 23 e C1 Senior, mentre la sorpresa della giornata ce la regalano Alessandro Franchi e Giovanni Giacummo nel K2 Ragazzi; la giovane coppia, sicuramente non favorita alla vigilia della finale, decide di partire forte cercando di sorprendere gli avversari e la strategia li ripaga con una bellissima medaglia d’argento, secondi solo all’equipaggio dell’Ausonia.
Nelle gare femminili il K4 Ragazze di Valeria Toraldo-Alessandra Tommasini-Camilla Toraldo-Antea Mariani coglie una bellissima medaglia di bronzo, confermandosi sul podio per il secondo anno consecutivo.

3° giorno gare 200 mt
La giornata conclusiva dei Campionati Italiani vede sfidarsi tutti gli equipaggi in gara sulla distanza dei 200 mt; per il Circolo Canottieri Aniene lo show è assicurato da Nicolae Craciun, autore di una splendida doppietta d’oro nel C1 Senior ed Under 23.

craciun

Nicolae Craciun

In entrambe le gare il giovane italo-moldavo se la deve vedere ancora una volta con il forte Tacchini, da poco rientrato dalla bella esperienza olimpica di Rio; nella gara Senior il finale è thrilling e Nicolae la spunta per soli 3 centesimi tagliando il traguardo quasi cadendo in acqua, mentre nella rivincita nella prova Under 23 sono solo 2 centesimi a separare i due atleti protagonisti delle gare più belle della giornata.
Anche dai più giovani arrivano belle soddisfazioni, il K4 Ragazzi di Nicola Grieco-Alessandro Franchi-Giovanni Giacummo-Riccardo Lonigro coglie un bellissimo argento alle spalle del Canoa Club Livorno per soli 5 centesimi; il K4 Under 23 composto da Alessandro Zampetti-Michael Daffinà-Tomasz Apuzzo-Simone Giorgi è secondo solo alle Fiamme Gialle.k2-toraldo
La rassegna nazionale si conclude per l’Aniene con altre due medaglie di bronzo conquistate dalle sorelle Toraldo nel K2 ragazze ed infine da Alessandro Franchi, splendido terzo nel K1 Ragazzi, gara più numerosa della manifestazione con 116 concorrenti al via.
Durante i Campionati c’è stato spazio anche per le prove della Paracanoa alle quali ha preso parte l’inossidabile consocio Massimo Romiti, che di fronte ad avversari ben più giovani è riuscito a conquistare le finali in tutte le distanze.
Il bottino finale della squadra è di 3 ori, 9 argenti e 4 bronzi, oltre ad altri 3 titoli Italiani riservati alle società non militari.
Grande soddisfazione di tutto lo staff tecnico e del Dirigente Paolo Tommasini, ora per la squadra un paio di settimane di meritato riposo prima di riprendere gli allenamenti in vista della stagione 2017.