News / Vela 09 Febbraio 2020

Aniene presente ai Mondiali in Australia

Inizia un grande febbraio di vela olimpica in Australia. Circa due mesi dopo il Mondiale spettacolare di Auckland in Nuova Zelanda (dicembre 2019), tornano i World Championships con le discipline olimpiche acrobatiche Nacra 17 (catamarano misto foiling) nella baia di Port Phillip, a circa 70 chilometri da Melbourne, mentre proprio Melbourne ospiterà la classe Laser, dove sarà impegnato il nostro atleta Alessio Spadoni.

Anche stavolta i Mondiali sono stati preceduti dai Campionati dell’Oceania, benché privi del valore di qualifica olimpica continentale come nel 2019. Buone le sensazioni per gli equipaggi azzurri presenti nel Nacra 17: 4° posto di Ruggero Tita e Caterina Banti (quattro primi e un secondo di manche), 13° per Vittorio Bissaro e Maelle Frascari. Nel Laser, invece, Alessio Spadoni ha chiuso all’11° posto, vincendo anche una prova nella giornata con più vento.

Il programma del Mondiale Nacra 17 (catamarano misto foiling) prevede, dal 10 al 12 febbraio, tre giorni con regate di qualifica, quindi dal 13 al 15 altri tre giorni con regate di finale (flotte Gold e Silver) e sabato 15 le tre medal race tra i primi dieci delle rispettive classifiche, per assegnare i titoli e i podi.

L’Italia arriva al Mondiale da detentrice del titolo per la seconda volta consecutiva: ad Auckland due mesi fa la vittoria di Vittorio Bissaro (Fiamme Azzurre) e Maelle Frascari (Aniene) ha fatto seguito a quella del 2018 ad Aarhus (Danimarca) di Ruggero Tita (Fiamme Gialle) e Caterina Marianna Banti (Aniene). Anche questo Mondiale è uno degli eventi d’osservazione per la scelta degli equipaggi olimpici da parte della direzione tecnica.

La flotta al via è piuttosto ridotta (solo 37 barche provenienti da 17 nazioni), ma sono presenti praticamente tutti i più forti pretendenti al podio, a cominciare dalle medaglie olimpiche in carica di Rio 2016: gli argentini Santiago Lange e Cecilia Carranza, gli australiani Jason Waterhouse e Lisa Darmanin e gli austriaci Thomas Zajac e Barbara Mats.

Per info ecco i link ai siti ufficiali dei Mondiali:
Nacra 17
Laser