Canoa / News 03 Maggio 2019

Aniene in evidenza nel Trofeo internazionale Sparafucile

Entra nel vivo la stagione canoistica del Circolo Canottieri Aniene. Una delle prime tappe dell’anno è il tradizionale Trofeo Internazionale “Sparafucile” di Mantova al quale, il 27 e 28 aprile, hanno preso parte oltre 60 società italiane con l’aggiunta delle squadre Nazionali di Italia, Israele, Croazia, Ungheria, Slovenia e Svizzera. Per il nostro Circolo ben 6 gli atleti azzurri convocati, guidati da Nicolae Craciun, oltre alla partecipazione di 11 atleti iscritti per il club.

Nelle gare dei senior, Simone Giorgi e Simone Bernocchi sono arrivati terzi nel K4 500 con l’equipaggio azzurro Under 23, non distanti dalle 2 barche italiane della Squadra Senior. Nicolae Craciun ha conquistato due successi, nel C2 500 e nel C1 200, e un secondo posto nel C2 1000. Sempre nella specialità della canadese i giovani Mattia Alfonsi e Andrea Sgaravatto, in gara con la Nazionale Under 23, hanno vinto il C2 200 e si sono piazzati terzi nei 500 e 1000 metri.

Tra le donne da ricordare il ritorno in nazionale di Francesca Zonato, seconda nel K4 500 e terza nel K2 200.

Nelle categorie giovanili buoni risultati da parte di tutta la squadra. Sorprende la crescita del giovane Gabriele Duchini, che nel K1 Ragazzi ha portato a casa una bellissima medaglia d’oro nei 1000 mt ed un ottimo argento nei 500 mt. Nella stessa categoria Alessandro Gemma e Marco Serafini hanno conquistato la finale del K2 1000 mt, concludendo all’ottavo posto.

Tra le donne bottino di medaglie per Federica Siena, argento nel K1 Junior 500 e 200 mt e bronzo nel K2 200 mt, in coppia con Camilla Toraldo. Per Antea Mariani quinto posto nel K1 Junior 1000 mt, finale che ha visto piazzarsi al settimo posto Francesca Blanda.

Nella categoria Junior maschile settimo posto per il K2 1000 mt di Luca Romano e Riccardo Lonigro. Sulla breve distanza dei 200 mt, invece, Riccardo Lonigro ha chiuso al quarto posto nel K1, per poi ripetersi nel K2 insieme a Valerio Coppotelli.

Il mese di maggio vedrà la squadra impegnata in alcune prove regionali, che serviranno come rifinitura per la gara nazionale dell’1-2 giugno, durante la quale verranno definite le squadre azzurre giovanili (Under 16-Junior-Under 23) che parteciperanno ai Campionati Europei e Mondiali.