In evidenza / Regate / Vela 05 Ottobre 2014

Aniene alla Barcolana Tri-Este24

Dopo aver vinto per due anni consuntivi la categoria “0” e aver tagliato il traguardo secondi in assoluto lo scorso anno, dietro l’imbattibile Esimit Europa 2 di 100′ piedi, il Sailing Team Aniene scenderà in acqua nel prossimo week end per la Barcolana di Trieste con ben 3 equipaggi sui velocissimi monotipi Este24, dove hanno sbancato nel corso di tutta la stagione passata. Il Team senior, capitanato da Alessandro M. Rinaldi, il team femminile di Cristiana Monina e il Team Young di Luca Tubaro alla Barcolana delle meraviglie per questa 46ª edizione che promette di essere indimenticabile.
Infatti la classe Este24 “approda” a Trieste per entrare a tutto merito nel calendario della regata più affollata d’Europa: la Barcolana. Già dal nome è tutto un programma : Tri-Este 24 Trophy. Dai campi di regata più importanti d’Italia come Napoli (dove si sono svolti i campionati nazionali) l’arrivo a Trieste è la giusta ricompensa per un classe che porterà nel capoluogo giuliano ben 25 imbarcazioni e stiamo parlando di monotipi, un record per la Barcolana. Nella tre giorni che vedrà protagonisti gli Este24, ci sarà una regata dove i vincitori di classe della passata edizione si sfideranno ad armi pari sulle barche messe a disposizione dalla Associazione di Classe, una sorta di rivincita per chi non potrà mai fare una barcolana con un 100′ come Esimit o altre barche da regata molto tecnologiche.
Barcolana CHALLENGE – Medot Trophy, ovvero la “regata dei migliori”. È qui che il Team Aniene vincente lo scorso anno mostrerà tutte le sue capacità tecniche facendo scendere in campo un team selezionato per dar battaglia ai velisti migliori della regata più popolosa d’Europa. Tre regate da programma in un solo giorno per saperlo: il venerdì 10
ottobre, e il guanto della sfida è lanciato. La regata si disputa poco distante dalle Rive, all’ingresso del Bacino San Giusto, con un gran finale in notturna. E sarà divertente scoprire chi, a parità di mezzo, sarà il migliore equipaggio, e chi alzerà al cielo il Medot Trophy. Sabato prenderà vita invece il Tri-Este 24 Trophy, regata a bastone valevole per l’ambito trofeo che vede la sommatoria della regata mattutina, della regata notturna nel bacino San Giusto e della spettacolare Barcolana di domenica 12 ottobre, accomunando tutte le imbarcazioni nella classe più affollata dell’evento, con il supporto degli sponsor DHL e Alviero Martini 1ª Classe. A darsi battagli tra le boe non mancherà di certo il team rosa delle ragazze di “La Prima della Classe”, un’autentica borsetta navigante capitanata da Cristiana Monina che ha avuto a bordo velisti del talento di Giulia Conti, medaglia di bronzo ai recentissimi mondiali a Santander. Affianco all’equipaggio femminile ci sarà il giovane e fortissimo team di Luca Tubaro su Aniene Young e per concludere il campione italiano della specialità in carica, skipper Alessandro M. Rinaldi, che batterà bandiera giallo celeste e promette di essere leader del gruppo . Si svolgerà altresì anche una regata dimostrativa della nuova formula di regate 2k di team racing, formula nuova e velocissima: sfide in batterie di prove da dieci minuti tra la Società Velica di Barcola e
Grignano, lo Yacht Club Costa Smeralda e il Circolo Canottieri Aniene; 2 team per squadra, sei team in tutto in una sfida davvero innovativa, una sorta di “duello a squadre”, una battaglia navale dove le due coppie di barche dovranno difendere il risultato finale, formato dai due piazzamenti per ogni team, vince chi non arriva quarto, non conta chi arriva primo, l’importante pertanto è non arrivare ultimo.
Saranno in tutto una ventina tra soci e tesserati Aniene che parteciperanno a questa edizione.
Il main sponsor della manifestazione sarà DHL Express , presente anche come official supplier della Barcolana 46ª, mentre il silver sponsor dei monotipi è l’azienda fashion Alviero Martini 1ª Classe presente anch’essa con 2 stand sulle Rive.