All’Aniene notte magica per i 130 anni del Circolo

mercoledì 20 Luglio 2022

Una serata magica per festeggiare i centotrenta anni del Circolo Canottieri Aniene con più di quattrocentocinquanta ospiti a bordo piscina. «Centotrenta è un numero speciale – ha detto Massimo Fabbricini, il presidente dell’Aniene – Lo è perché è dieci volte tredici ma anche due volte sessantacinque. E i primi sessantacinque anni l’Aniene li ha trascorsi nella prima sede e i secondi in quella attuale». Andrea Pignoli, il consigliere responsabile dello sport, ha presentato i gioielli di famiglia mentre il presidente onorario del Circolo, Giovanni Malagò, ha elogiato, anche da presidente del Coni, l’attività. «Siamo orgogliosi di quanto l’Aniene ha fatto per lo sport italiano – ha affermato Malagò – dalla fondazione ma soprattutto negli ultimi trenta anni. Abbiamo un percorso di eccellenza assoluta e a Tokyo, tra Olimpiadi e Paralimpiadi, abbiamo portato a casa undici medaglie in sei sport diversi».

Tanti i soci, molti i campioni, da Caterina Banti oro a Tokyo nella vela e fresca campionessa europea (quarto successo) sempre nel Nacra 17, a Benedetta Pilato, Simona Quadarella, Nicolò Martinenghi, Alessia Scortechini, tutti a vivere una notte speciale organizzata con meastria da Daniela Di Pirro Amadei.

Tanta musica per allietare la serata conclusa con balli e un meraviglioso spettacolo di fuochi d’artificio sul Tevere per una festa davvero straordinaria.