News / Nuoto 21 Agosto 2020

Acque libere, Aurora Ponselè
campionessa italiana dei 5 chilometri

Sorpresa Ponselè nel giorno della storica tripletta di Gregorio Paltrinieri nel campionato italiano assoluto open di fondo. A Marina di Grosseto, con mare calmo e poco vento ma non senza meduse, Aurora Ponselè, azzurra dell’Aniene e delle Fiamme Oro, si è imposta nella prova dei 5 chilometri in acque libere.

La nostra atleta si è imposta allo sprint. Aurora lo ha fatto con un finale da campionessa battendo la vice campionessa olimpica Rachele Bruni, la francese Cassignol e Bridi. La 28enne portacolori del nostro Circolo allenata da Emanuele Sacchi ha allungato negli ultimi 200 metri e ha toccato in 1 ore 00’03”6 contro l’1h00’04”45 della Bruni (che ha vinto, nel primo giorno dei campionati, il titolo lo nella 2,5 km) e l’1h00’06”6 della transalpina Océane Cassignol; quarta, ma sul podio italiano, Arianna Bridi, campionessa europea nella 25 km a Glasgow nel 2017 e bronzo iridato nello stesso anno nella 10 e 25 km a Budapest.

Settimo posto (sesto per gli assoluti) per Silvia Ciccarella – tesserata per i Carabinieri e l’Aniene – che ha chiuso in 1h00’09”4 appena avanti a Veronica Santon (ottava assoluto in 1h00’10”4); 17esima Isabella Sinisi (1h00’17”8) e 33esima Isabella Tortora (1h04’03”9).

«Sono felice per questo successo – ha detto Aurora – Oggi c’ero io e nessun’altra: dovevo solo rimanere calma, e ci sono riuscita. Una volta non ci sarei riuscita mentre adesso sto imparando a gestire le mie paure».

Tra gli uomini, super come detto Gregorio Paltrinieri. L’azzurro delle Fiamme Oro e dell’Imolanuoto ha calato uno straordinario tris nei 5 km dopo aver vinto il titolo nella 10 e nella 2,5 km toccando in 57’46”0.

Il migliore degli atleti dell’Aniene è stato Alessio Occhipinti, quinto in 58’25”4, seguito da Pasquale Sanzullo, 17esimo (13esimo italiano) in 58’43”4.

Il Circolo Canottieri Aniene ha vinto la classifica delle società civili e si è piazzato seconda nella generale dietro le Fiamme Oro.