Calcetto / News 29 Gennaio 2018

Torneo Sociale al via, anche Totti in campo

L’ultimo sabato di gennaio apre l’edizione 2018 del Torneo Sociale in una giornata di Sole resa memorabile dall’esordio assoluto sui campi dell’Aniene del consocio Francesco Totti. Sapere infatti che il più grande calciatore italiano di sempre sia ormai a tutti gli effetti un socio del Circolo come noi tutti è già qualcosa di molto speciale, ma vederlo prendere parte al nostro Torneo, con la dolcezza e la simpatia che da sempre lo caratterizzano, va oltre la più fervida immaginazione.

La partita inaugurale si è quindi disputata in un clima quasi surreale. Davanti al pubblico delle grandi occasioni, i Verdi di Cucchiella hanno avuto la meglio sul team dei Cecilia per 4-1. La sola presenza del numero 10, unita a qualche minimo lampo della sua immensa classe, galvanizzava i compagni ed intontiva gli avversari. Malagò si alleggeriva di almeno vent’anni, Formilli sentenziava con tre bellissimi gol. Ai Cecilia il rammarico di essersi giocati questa partita con una squadra incerottata e senza tutti gli effettivi.

Grande equilibrio nelle altre sfide di giornata. In un mezzogiorno di fuoco va in scena lo psicodramma di Picciotti. La sua squadra, una versione circolara del calcio delle utopie, una formula rivista in senso progressista e partecipativo della “democrazia Corinthiana” alla Socrates, controlla il match per lunghi tratti fino a pensare erroneamente di averlo portato a casa quando l’arbitro annuncia un minuto di recupero. Ma il Celani più giovane con due reti in pochi secondi capovolge il risultato salvando la domenica di un’intera famiglia.

Tra Naldi e Abrignani va in scena l’unico pareggio, al termine di una partita che lascia tutti scontenti. Partita un po’ caotica giocata su ritmi molto alti scanditi dai tanti giovani che si contendono la scena. Quando Andrea Mancini pennella una tripletta da figlio d’arte e Naldi si ritrova sul 4-2 si pensa all’inizio di una goleada, invece gli Abrignani vengono fuori alla distanza e puniscono il calo degli avversari pareggiando i conti e sfiorando nel finale il gol da tre punti.

Chiude la giornata l’1-0 di De Matteis contro Fabbricini per effetto del gol di Tamburi e di una partita molto essenziale ed attenta. Barra cuce la tela del gioco, De Matteis tampona e dalle parti del portiere D’Albora gli avversari, orfani della stella Tavano, si fanno vedere poco.

Cucchiella-Cecilia 4-1
Reti: Formilli (3) Oetiker
Di Bella

Celani-Picciotti 4-3
Reti: Gilardoni Celani R (3)
Grisolia Giontella Albano

Naldi-Abrignani 4-4
Reti: Mancini 3 Vavalli
Dieni 2 Abrignani D 2

De Matteis-Fabbricini 1-0
Reti: Tamburi
Ammoniti: Rappini, Fabbricini M, Rossi T.

Prossimo turno: sabato 3 Febbraio

Cucchiella-Fabbricini ore 11
Celani-De Matteis ore 12
Filosa-Picciotti ore 12
Naldi-Cecilia ore 13