Tokyo 2020/Oro in casa Aniene: Caterina Banti e Ruggero Tita trionfano nella vela

martedì 3 Agosto 2021

Oro in casa Aniene. Caterina Banti e Ruggero Tita sono i nuovi campioni olimpici nel Nacra 17. L’Italia ha battuto al Gran Bretagna. La vela italiana torna così sul podio alle Olimpiadi dopo 13 anni, mentre l’ultimo oro risaliva addirittura a Sydney 2000.

La coppia azzurra ha chiuso la Medal Race finale in sesta posizione, controllando il vantaggio sugli inglesi John Gimson e Anna Burnett (quinti e argento). Bronzo per l’equipaggio tedesco. Si tratta della prima medaglia olimpica per la vela italiana, 13 anni dopo le due conquistate a Pechino 2008 (Qingdao) nel windsurf RSX con Alessandra Sensini, anche lei atleta del CC Aniene, e nella Classe Laser maschile con Diego Romero. L’ultimo oro è però targato dalla stessa Sensini a Sydney 2000.

Il catamarano misto foiling ha visto primeggiare gli equipaggi italiani per gran parte del quadriennio. Ruggero Tita, 29 anni, e la romana Caterina Banti, 34, hanno vinto tre titoli europei (2017, 2018 e 2020), un titolo mondiale (2018), oltre ai piazzamenti di vertice sul campo di regata olimpico di Enoshima (secondo in Coppa del Mondo nel 2018, primo nel Test Event preolimpico 2019 e terzo ancora in Coppa del Mondo 2019). Ruggero e Caterina inoltre hanno vinto per due volte il premio Velista dell’anno FIV.