News / Nuoto 14 novembre 2017

Da Ponza al Circeo a nuoto: nuova impresa per Salvatore Cimmino

Venticinque miglia a nuoto da Ponza al Circeo: è la nuova straordinaria impresa del nostro consocio Salvatore Cimmino. Una traversata di solidarietà, compiuta per far conoscere la storia di Davide, bambino affetto dalla sindrome di Hopkins che necessita di cure molto costose. “L’ho fatto per Davide, gli altri bimbi come lui, e tutte quelle mamme e quei papà che non andrebbero mai lasciati soli”, ha dichiarato Salvatore appena uscito dall’acqua.

Il 50enne di Torre Annunziata è partito alle 23 di sabato 11 novembre e ha raggiunto la spiaggia di San Felice Circeo la mattina seguente, dopo aver nuotato per 12 ore di fila. Cimmino ha subito l’amputazione della gamba destra da giovane per effetto di un implacabile osteosarcoma e dal 2010 sta portando avanti il progetto “A nuoto nei mari del globo – Per un mondo senza barriere e senza frontiere”. Un messaggio di speranza e di integrazione che non può e non deve restare inascoltato.