Nuoto, agli Assoluti poker Aniene nella prima giornata

mercoledì 20 Luglio 2022

Ostia ospita gli Assoluti di nuoto, competizione che distribuisce gli ultimi pass degli Europei di Roma (11-21 agosto). I nuotatori del CC Aniene nella prima giornata di gare hanno conquistato quattro successi, due secondi e due terzi posti mentre per quanto riguarda i pass europei, lo ha ottenuto Matteo Rivolta nei 100 farfalla, gara nella quale si è piazzato secondo.

Benedetta Pilato si è imposta nei 100 rana vincendo in rimonta in 1’06”07 davanti a Arianna Castiglioni che tocca in 1’06”16. «Ho fatto fatica, avevo gareggiato venerdì e più o meno ero sulla stessa linea – racconta la diciassettenne tarantina dell’Aniene allenata da Vito D’Onghia – Sono contenta del lavoro svolto sin qui»

Leonardo Deplano si è preso il titolo nei 50 stile libero con una volatona da finale mondiale. Il ventiduenne fiorentino dell’Aniene ha chiuso in 21”82, unico sotto i 22” limando di tre centesimi il personale e peraltro quarto all time italiano. «Non me l’aspettavo, avevo difficoltà nello scioglimento con l’acqua così calda. Il risultato è ottimo e ora testa all’Europeo», ha detto Leonardo che è seguito da Sandra Michelini.

Successo e tempo limite anche per Silvia Di Pietro nei 50 farfalla vinti in 26”02. La primatista italiana, due argenti e tre bronzi tutti in staffetta ma mai a medaglia individuale europea, mantiene ottimismo in vista della prova continentale da giocarsi a casa sua dopo l’esordio mondiale nel 2009: «Vengo da un periodo di gare e poco allenamento. Lo standard è buono, l’obiettivo sono gli Europei sono ottimista». Sul podio anche Elena Di Liddo, terza in 26”58.

Reduce dal quinto posto mondiale e il bronzo iridato negli 800 stile libero a Budapest, Simona Quadarella ha vinto i 1500 stile libero in 16’12”70, tempo ampiamente sotto ai suoi standard. «Questi 1500 non sono andati molto bene, era una gara per provare – ha spiegato Simona – Non ci aspettavamo di fare grandi crono, ci stiamo ancora lavorando. L’europeo sarà a Roma, la mia città il mio palcoscenico e mi farò trovare pronta».

Secondi posti per Silvia Scalia nei 50 dorso con 27”88 e, come detto, per Matteo Rivolta che nei 100 farfalla tocca in 51”56. «Sono contento della prestazione. Volevo solo nuotare il tempo fatto ad Orano una diecina di giorni fa. Le condizioni non sono migliori qui ma è stato importante gareggiare su buoni livelli e sono fiducioso per gli Europei», ha affermato Matteo.

Terzo posto, infine, per Alessandro Baffi nei 100 dorso con 54”87.

Nella foto, Simona Quadarella (Foto A. Staccioli deepbluemedia)