Nuoto, agli Assoluti Galossi e Pilato campioni

mercoledì 20 Luglio 2022

La seconda giornata degli Assoluti di nuoto a Ostia ha visto dieci podi degli atleti del Circolo Canottieri Aniene. Due i successi e uno è del sedicenne Lorenzo Galossi che ha siglato il record junior e cadetti facendo suo il primo titolo assoluto negli 800 stile libero. L’altra vittoria è di Benedetta Pilato che dopo la vittoria nei 100 rana ha fatto il bis nei 50. La vicecampionessa iridata della distanza nonchè primatista mondiale ha toccato in 30”03 davanti ad Arianna Castiglioni (30”68). «Speravo di fare sotto ai trenta secondi. È lo stesso tempo che ho realizzato domenica scorsa ma ora va bene. Siamo eccitati di partecipare all’Europeo in casa e non vediamo l’ora», ha detto entusiasta la diciassettenne tarantina dell’Aniene che a Budapest ha perso dalla rediviva lituana Rūta Meilutytė, tornata alle gare dopo cinque anni di pausa.

Abbiamo detto di Galossi. La giovane star azzurrina, due ori e un argento ai recenti Eurojunior di Otopeni due settimane, si è preso gli 800 stile libero in 7’46”28 demolendo il suo precedente (7’49”76) stabilito quest’anno ai Criteria di Riccione l’11 aprile. Quarto tempo all time italiano per il rookie romano che ha esordito in nazionale ai mondiali di Budapest. «Oggi mi sono stupito, era una tappa di passaggio, mi fa molto piacere ed è una motivazioni in più per l’Europeo, è una gara che attendo con maggior fervore – ha detto il sedicenne allenato da Christian Minotti – Soprattutto farlo in queste condizioni, che troverò tra meno di un mese a casa mia. Mancavano i grandi campioni ma questo primo titolo mi gratifica. È un anno pieno di gare per me e stare qui oggi e fare una prova di questo livello è molto positivo». Secondo posto per un altro atleta dell’Aniene, Luca De Tullio con 7’51”78.

Nei 100 stile libero secondo posto per l’esperta velocista romana Silvia Di Pietro, che è stata rookie iridata a Roma ‘09, che ha toccato in 54”84. Argento anche per Pietro Paolo Sarpe nei 400 misti con 4’19”42.

Nei 100 farfalla la primatista Elena Di Liddo è finita al terzo posto con 59”27 come Silvia Scalia nei 100 dorso con 1’01”61. Nei 100 stile libero maschili bronzo per Leonardo Deplano con 48”72. Terzo anche Claudio Faraci nei 200 farfalla con 1’57”25 come per Isabella Sinisi negli 80sl con 8’44”39.

In evidenza Christopher Ciccarese. Nei 50 dorso vinti da Michele Lamberti in 25”31, il trentaduenne atleta dell’Aniene è stato ottavo in 26”32 nell’ultima gara della sua carriera. «È stato un bel viaggio, ho fatto tutto quello che potevo fare – racconta il romano allenato da Mirko Nozzolillo – Voglio ringraziare la mia famiglia, mia moglie che mia ha dato un bambino e soprattutto la mia società Aniene che mi ha sempre protetto. Grazie al mio allenatore sono arrivato a trent’anni facendo i miei migliori tempi. Sono emozionato».

Foto Foto A. Staccioli deepbluemedia