News / Tennis 26 novembre 2018

L’andata della semifinale dice Aniene, 4-2 al Park T.C. Genova

Una pioggia torrenziale non ha fermato il cammino della nostra formazione di A1 che, nella semifinale di andata del Campionato 2018, si è imposta per 4 a 2 sul Park Tennis Club Genova.

A causa dell’impraticabilità dei campi in terra rossa dell’Aniene, l’incontro si è disputato al coperto su una superficie in “veloce” messa a disposizione dalla Rome Tennis Academy, nuovissima struttura nata quest’anno per l’agonismo di alto livello.

Davanti a un folto pubblico di appassionati, ha aperto le ostilità Simone Bolelli che, mettendo in mostra un grandissimo tennis, si è sbarazzato in due rapidi set del talentuoso Andrea Arnaboldi con il punteggio di 6-2 6-4.

Jacopo Berrettini, a seguire, si rendeva protagonista dell’impresa del giorno superando il “genovese” Gianluca Mager, favoritissimo alla vigilia per la potenza del servizio, in due partite (7-6 7-5). Dopo aver subito nei primi game numerosi ace che avrebbero scoraggiato chiunque, Jacopo trovava la misura dei colpi imponendo al suo avversario un ritmo da fondo elevatissimo con alcune soluzioni in controtempo a rete frutto dei consigli in panchina di Flavio Cipolla coach del nostro portacolori ad alcuni mesi.

Lo spagnolo Pablo Andujar per il Park accorciava la distanze imponendosi su Matteo Berrettini, nostro n. 1, per 6-3 7-6. Matteo, nonostante il carico di lavoro fisico dell’ultimo mese, necessario per affrontare la prossima stagione ATP, non si è sottratto all’impegno con l’Aniene diputando comunque un buon incontro.

Genova si portava in parità aggiudicandosi l’ultimo singolare per merito del sedicenne Lorenzo Musetti, recente finalista agli US Open Junior, che ha sconfitto in tre partite Liam Caruana (6-2 3-6 6-0).

Sul due pari, i capitani dell’Aniene sceglievano la via più rischiosa per aggiudicarsi l’intera posta in gioco, dividendo le coppia di doppio, da anni imbattuta, Bolelli – Matteo Berrettini.

Mai scelta fu più azzeccata. Matteo e Jacopo Berrettini prendevano letteralmente a pallate Musetti e Mager con un eloquente 61 62.

Spettacolo ed equilibrio nel secondo decisivo doppio tra le coppie Bolelli – Caruana e Andujar- Arnabold per il Park.

Dopo aver ceduto al tie-break il primo set i nostri si scatenavano letteralmente, tuffi di Liam e recuperi impossibili di Simone, aggiudicandosi per 6 a 1 la seconda frazione di gioco per chiudere poi la partita al long tie break per 10 punti a 5.

Ore 22.30, Aniene batte Park Tennis Genova 4 a 2.

Domenica 2 dicembre gara di ritorno.

(foto: Adelchi Fioriti)