23 aprile 2018

Sport e solidarietà con “Fiume in rosa”

Il Tevere si è colorato di rosa. Sabato mattina grazie alla Fondazione Atena onlus si è svolta all’Aniene la manifestazione “Fiume in rosa, mille colpi per la salute della donna” che si collega alla Terza Giornata Nazionale per la Salute della Donna, di cui la Fondazione è stata promotrice presso il Ministero. Importante l’impegno di Carla Vittoria Maira, vice presidente della Fondazione presieduta da Giulio Maira.

All’iniziativa è intervenuta anche il ministro Beatrice Lorenzin che ha ricordato l’impegno del suo dicastero che per l’occasione ha coniato una moneta speciale da 2 euro. A coordinare le imbarcazioni è stato il consocio – e campione di canottaggio – Raffaello Leonardo, mentre gli equipaggi erano composti in gran parte da donne operate al seno e sostenitrici della causa. Lo spettacolo delle barche tutte rosa sul fiume ha reso la mattinata al Circolo davvero speciale, contribuendo a diffondere un messaggio di grande solidarietà.

Hanno aperto la sfilata tre dragoni, ciascuno dei quali aveva a bordo 20 ragazze; quindi, appena dietro, c’erano due equipaggi della canoa del K4 e poi quelli del K2. Sono poi scese in acqua anche le canottiere con i 4 e i 4 di coppia (tre gli armi impegnati), prima della chiusura affidata a tre “otto”, la barca più suggestiva del programma del canottaggio. Sulla riva del fiume ad ammirare le concorrenti arrivate da diversi circoli, non solo dall’Aniene – in totale sono state impegnate oltre 150 atlete – un bel pubblico che intorno al gazebo le ha a lungo incitate e applaudite insieme alla madrina Rocco Munoz Moralesa, mentre il quartetto Sirio allietava i presenti con la sua musica, grazie ai violini suonati da Andrea Camerino e Ferruccio Vignanelli, alla viola di Giorgio Bottiglioni e al violoncello di Livia De Romanis.