25 ottobre 2018

Sostenibilità e rispetto dell’ambiente: incontro con BNL

Una banca al servizio di tutti per un impegno sociale. La BNL Gruppo BNP Paribas ha esposto nel nostro Circolo le strategie in termini di sostenibilità nel rispetto dell’ambiente. Una serata di grande interesse, ospitata nel Salone dell’Aniene alla presenza dei vertici della Banca, con il suo presidente Luigi Abete in testa, accolto da Giovanni Malagò e Massimo Fabbricini.

La BNL è la banca che più sta contribuendo in Italia al raggiungimento dei Sustainable Development Goals dell’Agenda 2030 dell’Onu per lo Sviluppo Sostenibile. La Banca lo scorso anno si è aggiudicata il GGB 2030, Gran Premio Sviluppo Sostenibile, premio che viene organizzato dal 2007 con lo scopo di promuovere la diffusione di cultura e pratiche di finanza green e
sostenibile.

Il presidente Luigi Abete e l’amministratore delegato e direttore generale Andrea Munari hanno esposto gli obiettivi: “La nostra è un’azione di incoraggiamento al sistema bancario, finanziario e assicurativo”, hanno spiegato così come ha fatto nella sua esposizione Antoine Sire, responsabile direzione engagement del Gruppo BNL BNP Paribas.

Davanti a una bella e attenta platea è stato toccato a fondo il tasto dello sviluppo e della sostenibilità ambientale, un tema assai caro alla BNL. “Immaginare che possiamo guadagnare a scapito di una minore sostenibilità ambientale è inconcepibile – hanno spiegato i dirigenti -. Tutto il gruppo è carbon free, investiamo per accelerare la transizione energetica e finanziamo le rinnovabili”.